“Dance me to your beauty
with a burning violin
dance me through the panic
’til I’m gathered safely in
lift me like an olive branch
and be my homeward dove
dance me to the end of love
dance me to the end of love

Oh let me see your beauty
when the witnesses are gone
let me feel you moving
like they do in Babylon
show me slowly
what I only know the limits of
dance me to the end of love
dance me to the end of love

Dance me to the wedding now
dance me on and on
dance me very tenderly
and dance me very long
we’re both of us beneath our love
we’re both of us above
dance me to the end of love
dance me to the end of love

Dance me to your beauty
with a burning violin
dance me through the panic
till I’m gathered safely in
touch me with your naked hand
or touch me with your glove
dance me to the end of love
dance me to the end of love
dance me to the end of love…”.

—————————————————-

Traduzione.

“Guidami danzando alla tua bellezza
col suono di un violino che brucia
conducimi danzando oltre il panico
fin dove starò al sicuro
sollevami come un ramo d’ulivo
e sii la colomba che mi riporta a casa
guidami danzando fino in fondo all’amore

Oh lascia che io veda la tua bellezza
quando non ci sono più testimoni
fammi sentire come ti muovi all’uso di Babilonia
lentamente mostrami ciò di cui solo io conosco i confini
guidami danzando fino in fondo all’amore
guidami danzando fino in fondo all’amore

Guidami ora danzando alle nozze
guidami danzando e non fermarti
guidami danzando con dolcezza e danza a lungo
stiamo entrambi sotto al nostro amore
ne stiamo entrambi sopra
guidami danzando fino in fondo all’amore
guidami danzando fino in fondo all’amore

Guidami danzando alla tua bellezza
col suono di un violino che arde
conducimi danzando oltre il panico
fin dove starò al sicuro
toccami con le nude mani
o col guanto che le ricopre
guidami danzando fino in fondo all’amore
guidami danzando fino in fondo all’amore”.

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

Jorge Drexler, Dance me to the end of love – 3:58
(Leonard Cohen)
Album: Cara B (2008)

Cover dell’omonimo brano di Leonard Cohen (1984).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Mariana
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-