—————————————————-

“Tu vuoi strapparmi questo cuore
e farlo a pezzi col coltello
ed in padella cucinarlo
con i miei occhi e il mio cervello
non s’improvvisa fra i fornelli
ci vuole classe e non ne hai
amore mio, amore
shame, shame, shame shame
non puoi, cucinare tu non sai

Meglio una grassa contadina
a un’esaurita come te
perché il suo regno è la cucina
mi tratterebbe come un re
non sai tirare neanche il collo
a un vecchio pollo come me
amore mio, amore
shame, shame, shame, shame
non puoi, cucinare tu non sai

Non sai tirare neanche il collo
a un vecchio pollo come me
amore mio, amore
shame, shame, shame, shame
non puoi, amore mio, amore shame…”.

—————————————————-

Ivan Graziani, Shame – 3:01
(Ivan Graziani)
Album: Piknic (1986)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Ivan Graziani.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

—————————————————-