The Doors – Pagina di raccordo – Testi e traduzioni

————————————————

————————————————

I Doors sono stati un gruppo rock statunitense formatosi a Los Angeles nel 1965, con il cantante Jim Morrison, il tastierista Ray Manzarek, il chitarrista Robby Krieger e il batterista John Densmore. Furono tra gli artisti rock più controversi e influenti degli anni 1960, in parte a causa dei testi e della voce di Morrison, insieme al suo personaggio teatrale irregolare. Il gruppo è ampiamente considerato come una figura importante della controcultura dell’epoca (continua nella Biografia).

————————————————

Guarda anche la discografia completa dei Doors.

————————————————


Brani

1. Break on through (To the other side) (testo e traduzione)
2. Soul kitchen (testo e traduzione)
3. The crystal ship (testo e traduzione)
4. Twentieth Century Fox (testo e traduzione)
5. Alabama Song (Whisky bar) (1967, testo e traduzione)
6. Light my fire (testo e traduzione)
7. I looked at you (testo e traduzione)
8. People are strange (testo e traduzione)
9. Roadhouse blues (testo)
10. Blue Sunday (testo e traduzione)
11. Celebration of the Lizard (testo)

————————————————

Cover

1. BaccaraBaby, Why Don’t You Reach Out / Light My Fire (1977, testo, cover di Light My Fire)

————————————————

Biografia

(Prosegue dall’introduzione) La band ha preso il nome dal titolo del libro di Aldous Huxley The Doors of Perception, a sua volta un riferimento a una citazione di William Blake. Dopo aver firmato con la Elektra Records nel 1966, i Doors con Morrison pubblicarono sei album in cinque anni, alcuni dei quali sono considerati tra i più grandi di tutti i tempi, tra cui il loro debutto omonimo (1967), Strange Days (1967) e L.A. Woman (1971). Erano una delle band di maggior successo in quel periodo e nel 1972 i Doors avevano venduto oltre 4 milioni di album a livello nazionale e quasi 8 milioni di singoli.
Morrison morì in circostanze incerte nel 1971. La band continuò come trio fino allo scioglimento nel 1973. Pubblicarono altri tre album nel 1970, uno dei quali conteneva registrazioni precedenti di Morrison, e nel corso dei decenni si riunirono sul palco in varie configurazioni. Nel 2002, Manzarek, Krieger e Ian Astbury dei Cult alla voce hanno iniziato ad esibirsi come “The Doors of the 21st Century“. Densmore e la tenuta Morrison li citarono in giudizio con successo per l’uso del nome della band. Dopo un breve periodo come Riders on the Storm, hanno optato per il nome Manzarek-Krieger e sono andati in tour fino alla morte di Manzarek nel 2013.
I Doors sono stati la prima band americana ad accumulare otto dischi d’oro consecutivi. Secondo la RIAA, hanno venduto 34 milioni di album negli Stati Uniti e oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo, rendendoli una delle band più vendute di tutti i tempi. I Doors sono stati elencati tra i più grandi artisti di tutti i tempi da riviste tra cui Rolling Stone, che li ha classificati al 41° posto nella sua lista dei “100 più grandi artisti di tutti i tempi”. Nel 1993, sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame (da Wikipedia).

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.