The Moody Blues – Pagina di raccordo – Testi e traduzioni

————————————————

————————————————

I Moody Blues sono stati un gruppo rock inglese formatosi a Birmingham nel 1964, inizialmente composto dal tastierista Mike Pinder, dal polistrumentista Ray Thomas, dal chitarrista Denny Laine, dal batterista Graeme Edge e dal bassista Clint Warwick. Il gruppo è venuto alla ribalta suonando rhythm and blues. Fecero alcuni cambiamenti nei musicisti, ma si stabilirono su una line-up di Pinder, Thomas, Edge, il chitarrista Justin Hayward e il bassista John Lodge, che rimasero insieme per la maggior parte dell'”era classica” della band nei primi anni 1970. Edge è stato l’unico membro continuo del gruppo in tutta la loro storia (continua nella Biografia).

————————————————

Brani

1. Dr. Livingstone, I presume (1968, testo)


————————————————

Cover

1. NomadiHo difeso il mio amore (1968, versione in italiano di Nights in white satin, testo)

————————————————

Biografia

(Prosegue dall’introduzione) Il loro secondo album, Days of Future Passed, pubblicato nel 1967, fu una fusione di rock con musica classica che stabilì la band come pionieri nello sviluppo dell’art rock e del rock progressivo. È stato descritto come un “punto di riferimento” e “uno dei primi concept album di successo”. Il gruppo fece un lungo tour nei primi anni 1970, poi prese una pausa prolungata dal 1974 al 1977. Il fondatore Mike Pinder lasciò il gruppo un anno dopo la loro reunion e fu sostituito dal tastierista svizzero Patrick Moraz nel 1978. Nel decennio successivo assunsero un suono più synth-pop e produssero The Other Side of Life nel 1986, che li rese il primo atto a guadagnare ciascuno dei suoi primi tre singoli top-10 negli Stati Uniti in un decennio diverso. I problemi di salute portarono ad un ruolo diminuito per il fondatore Ray Thomas per tutti gli anni Ottanta, anche se i suoi contributi musicali tornarono in auge dopo che Moraz se ne andò nel 1991. Thomas si ritirò dalla band nel 2002; è morto poco prima che la band fosse inserita nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2018.
L’ultimo album della band è stato l’album di Natale December (2003), dopo di che hanno deciso di non registrare ulteriori album in studio. Tuttavia, hanno continuato a fare tour per tutti gli anni 2000 e in seguito si sono riuniti periodicamente per eventi, concerti una tantum, brevi tour e crociere, fino al ritiro di Edge nel 2018, che è poi morto nel 2021.
I singoli di maggior successo dei Moody Blues includono “Go Now“, “Nights in White Satin“, “Tuesday Afternoon“, “Question“, “Gemini Dream“, “The Voice“, “Your Wildest Dreams” e “I’m Just a Singer (In a Rock and Roll Band)“. La band ha venduto 70 milioni di album in tutto il mondo, che include 18 LP di platino e d’oro (da Wikipedia).

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *