The Mothers of Invention – Pagina di raccordo – Testi e traduzioni

————————————————

————————————————

The Mothers of Invention (conosciuti anche come The Mothers) sono stati un gruppo rock statunitense proveniente dalla California. Formati nel 1964, il loro lavoro è caratterizzato dall’uso di sperimentazioni sonore, copertine di album innovative ed elaborati spettacoli dal vivo (continua nella Biografia).

————————————————

Brani

1. Who are the brain police? (testo e traduzione)


————————————————

Biografia

(Prosegue dall’introduzione) Originariamente una band R&B chiamata Soul Giants, la prima formazione della band comprendeva Ray Collins, David Coronado, Ray Hunt, Roy Estrada e Jimmy Carl Black. A Frank Zappa fu chiesto di assumere il ruolo di chitarrista dopo una lite tra Collins e Coronado, il sassofonista / leader originale della band. Zappa insistette affinché eseguissero il suo materiale originale e, nel giorno della festa della mamma nel 1965, cambiarono il loro nome in Mothers. I dirigenti discografici chiesero che il nome fosse cambiato, e così “per necessità”, disse Zappa in seguito, “diventammo The Mothers of Invention“.

Dopo le prime lotte, le Mothers ottennero un notevole successo commerciale. La band divenne popolare suonando nella scena musicale underground della California alla fine del 1960. Con Zappa al timone, firmarono per l’etichetta jazz Verve Records come parte dei piani di diversificazione dell’etichetta. I Verve pubblicarono il doppio album di debutto dei Mothers of Invention Freak Out! nel 1966, con una formazione che includeva Zappa, Collins, Black, Estrada ed Elliot Ingber. Don Preston si unì alla band poco dopo. Sotto la guida di Zappa e una formazione mutevole, la band pubblicò una serie di album acclamati dalla critica, tra cui Absolutely Free, We’re Only in It for the Money e Uncle Meat, prima di essere sciolti da Zappa nel 1969. Nel 1970, formò una nuova versione dei Mothers che includeva Ian Underwood, Jeff Simmons, George Duke, Aynsley Dunbar e i cantanti Mark Volman e Howard Kaylan (ex Turtles, ma che per motivi contrattuali furono accreditati in questa band come Phlorescent Leech & Eddie). Più tardi aggiungendo un altro ex-Turtle, il bassista Jim Pons, questa formazione durò fino al 1971, quando Zappa fu ferito da uno spettatore del pubblico durante un’apparizione in un concerto.

Zappa si concentrò sulla musica big-band e orchestrale mentre si riprendeva dai suoi infortuni, e nel 1973 formò la formazione finale dei Mothers, che comprendeva il batterista Ralph Humphrey, il trombettista Sal Marquez, il tastierista / cantante George Duke, il trombonista Bruce Fowler, il bassista Tom Fowler, il percussionista Ruth Underwood e il tastierista / sassofonista Ian Underwood. L’ultimo album con i Mothers come band di supporto, Bongo Fury (1975), vide la partecipazione del chitarrista Denny Walley e del batterista Terry Bozzio, che continuò a suonare per Zappa nelle pubblicazioni non-Mothers (da Wikipedia).

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *