Aphrodite’s Child – Spring, summer, winter and fall (testo e traduzione)

—————————————————-

“Spring, summer, winter and fall
keep the world in time
spinning around like a ball
Never to unwind

Spring, summer, winter and fall
are in everything
I know in love we had them all
now our love is gone

This last thing
is passing now
like summer to spring
it takes me
and wakes me now
like seasons i’ll change
and then re-arrange some how

Spring, summer, winter and fall
keep the world in time
spinning around like a ball
Never to unwind

this last thing
is passing now
like summer to spring
it takes me
and wakes me now
like seasons i’ll change
and then re-arrange some how


Spring, summer, winter and fall
keep the world in time
spinning around like a ball
Never, never to unwind

Spring, summer, winter and fall
are in everything
I know in love we had them all
now our love is gone”.

—————————————————-

Traduzione.

“Primavera, estate, inverno ed autunno
mantengono puntuale il mondo
che ruota su di sé come una sfera
senza mai fermarsi

Primavera, estate, inverno ed autunno
sono dappertutto
nel nostro amore sono trascorse tutte
e ora il nostro amore è finito

Quest’ultima fase
sta ora terminando
come alla primavera segue l’estate
mi prende
e mi risveglia
come le stagioni io mi trasformerò
e in qualche modo mi riorganizzerò

Primavera, estate, inverno ed autunno
mantengono puntuale il mondo
che ruota su di sé come una sfera
senza mai fermarsi

Quest’ultima fase
sta ora terminando
come alla primavera segue l’estate
mi prende
e mi risveglia
come le stagioni io mi trasformerò
e in qualche modo mi riorganizzerò

Primavera, estate, inverno ed autunno
mantengono puntuale il mondo
che ruota su di sé come una sfera
senza mai fermarsi

Primavera, estate, inverno ed autunno
sono dappertutto
nel nostro amore sono trascorse tutte
e ora il nostro amore è finito”.

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

Aphrodite’s Child, Spring, summer, winter and fall – 4:52
(Vangelis, Richard Julian Francis)
Singolo: “Spring, Summer, Winter and Fall” / “Air” (1970)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa degli Aphrodite’s Child.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-

Comments(9)

  • Gino Aprile 7, 2012 10:44 am

    secondo i miei gusti, questa è in assoluto la canzone più bella degli Aphrodite’s Child… molto più bella delle famose Rain and tears o It’s five o’clock… poi se ne può discutere, ma secondo me la musica e le parole non sono confrontabili con gli altri pezzi, pur molto belli

  • cat dream Maggio 8, 2012 8:16 pm

    canzone incredibile, piena da fascino e poesia!!!

  • Peppe tuo Maggio 9, 2012 4:17 pm

    sì pure per me è proprio la più bella

  • Ceci Maggio 20, 2012 5:31 am

    HERMOSAA !!!!!!

  • jeremia Giugno 24, 2012 8:56 pm

    questa è uno dei brani più dolci dei famosi Aphrodite’s Child, un nome che adesso non dice più nulla a nessuno, ma all’epoca spopolavano nelle radio e nelle vendite, e qui parliamo della fine degli anni sessanta… e tra quei ragazzotti greci emigrati per sbaglio a Parigi c’erano anche un certo Demis Roussos e un altro certo Vangelis… sì, proprio quel Vangelis… gente che poi ha cambiato il corso della musica leggera…. pertanto, ascoltate queste dolci note e odorate il profumo della Storia

  • wine addicted Settembre 30, 2012 11:16 pm

    tocca il cuore e l’anima
    demis santo subito!

  • Anonimo Giugno 9, 2013 12:26 pm

    wonderful very wonde
    rful

  • roberto Gennaio 27, 2015 8:57 pm

    che dire, la voce è da fantascienza e la canzone non ha eta’,45 anni ed è sempre MERAVIGLIOSA, ma tutto il gruppo ha fatto la storia, peccato che i ragazzi di oggi nn sanno neppure della loro esistenza, un delitto generazionale!

  • pinomagenta Aprile 8, 2018 10:35 pm

    questi testi e musica moriranno solo con noi ……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

UA-10243258-10