“Y yo te voy a esperar
y no me voy a pintar
ya sé que te gusto mucho
cuando me ves natural.

Y llegaré tan puntual
no quiero perder más tiempo
cada segundo que tardás
es un beso que te resto.

Me pondré el vestido azul
que séque te gusta más
dejaré mi pelo suelto
para que baile en el viento.

Y en nuestra esquina de siempre
el aire se ha perfumado
porque en todas las ventanas
el amor se está asomando.

Pero no vino nunca, no llegó
y mi vestido azul se me arrugó
y esta esquina no es mi esquina
y este amor ya no es mi amor.

Pero no vino nunca, no llegó
y yo jamás sabré lo que pasó
me fui llorando despacio
me fui dejando el corazón



Y me robaste la esquina
y me quede tan perdida
a dónde vuelan mis sueños
a un callejón sin salida.

Y me quité mi vestido
que tanto te gustaba
total me siento deznuda
total ya no tengo nada.

Y él no vino nunca
no llegó”.

—————————————————-

Traduzione.

Ti aspetterò
e non mi truccherò
so già che ti piaccio molto
quando mi vedi al naturale

E arriverò puntuale
non voglio perdere più tempo
ogni secondo di ritardo
è un bacio in meno.

Mi metterò un vestito blu
che so che è quello che ti piace di più
lascerò i miei capelli sciolti
così da farli ballare al vento

E al nostro angolo di sempre
l’aria si è profumata
perché in tutte le finestre
si sta affacciando l’amore.

Però non è mai venuto, non è arrivato
e il mio vestito blu si è stropicciato
e questo angolo non è il mio angolo
e questo amore non è il mio amore.

Però non è mai venuto, non è arrivato
e io non saprò mai quello che è successo
me ne sono andata piano, piangendo
me ne sono andata lasciando il cuore.

E mi hai rubato l’angolo
e sono rimasta così persa
dove volano i miei sogni
verso una strada senza uscita

E mi sono tolta il vestito
che ti piaceva tanto
alla fine mi sento nuda
non ho più niente

E lui non è mai venuto
non è arrivato”.

—————————————————-

Florencia Bertotti, Mi vestido azul – 3:34
(Maria Cristina De Giacomi, Carlos Nilson)
Album: Floricienta y su banda (2004)

Brano inserito nella colonna sonora della telenovela argentina Floricienta (2004, in Italia nota come Flor – speciale come te).

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Natalya
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-