—————————————————-

“Hombre crea tu paz y entonces abra flor
hombre robate la oscuridad y tambien las guerras
que amanecer tan largo estamos viviendo
sin pensamientos y el hombre dejo de serlo
y el hombre dejo de serlo

Seamos todos caballos y entonces abra paz
seamos todos caballos y abra libertad
porque los caballos tienen amaneceres blancos
porque los caballos son carceleros del campo
y el hombre de sus hermanos

Seamos todos caballos y entonces abra flor
seamos todos caballos y abra color verde
porque los caballos tienen amaneceres blancos
porque los caballos son carceleros del campo
y el hombre de sus hermanos”.

—————————————————-

León Gieco, Seamos todos caballos – 3:48
Album: León Gieco (1973)



Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di León Gieco.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-