—————————————————-

“I can’t get to bed
but I’m really tired
the things in my head
you used to admire
in your sundrenched world
it couldn’t be worse
don’t bother asking
and here comes the nerves
while I’m trying to bask
in your sundrenched world

I’m talking to you
but you’re not listening
I don’t know what to do
my heart is blistering
writing this song
tell me I’m not wrong

I close up my mouth
when you’re around now
suffocating in doubt
I can’t make a sound
in your sundrenched world
I always wanted to be
the one you looked to
for the answers in me
I’m the one who took you
to your sundrenched world

I’m talking to you
but you’re not listening
I don’t know what to do
my heart is blistering
writing this song
tell me I belong

It’s all been said
once before
we fucked around
on your bedroom floor


I’m talking to you
but you’re not listening
I don’t know what to do
my hands are blistering
writing this song
tell me I belong

Tell me I belong
tell me I
tell me I belong”.

—————————————————-

Traduzione.

“Non riesco a dormire
ma sono molto stanco
le cose nella mia testa
che di solito ammiravi
nel tuo mondo assolato
e non potrebbe essere peggiore
non infastidire chiedendo
e qui viene il nervoso
mentre io sto cercando di crogiolarmi
nel tuo mondo assolato

Ti sto parlando
ma tu non stai ascoltando
non so cosa fare
il mio cuore si sta gonfiando
mentre scrivo questa canzone
dimmi che non sbaglio

Chiudo la mia bocca
quando sei intorno ora
soffoco nel dubbio
non posso fare un suono
nel tuo mondo assolato
ho sempre voluto essere
quello che guardavi
per le risposte in me
sono quello che ti ha portata
nel tuo mondo assolato

Ti sto parlando
ma tu non stai ascoltando
non so cosa fare
il mio cuore si sta gonfiando
mentre scrivo questa canzone
dimmi che appartengo

E’ stato detto tutto
una volta prima
abbiamo fatto sesso
sul pavimento della tua camera da letto

Sto parlando con te
ma tu non stai ascoltando
non so cosa fare
le mie mani si stanno gonfiando
scrivendo questa canzone
dimmi che appartengo

Dimmi che appartengo
dimmi che
dimmi che appartengo”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Joshua Radin, Sundrenched world – 4:30
Album: We were here (2006)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Joshua Radin.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-