“One, due, tre, four.

Un bellissimo spreco di tempo
un’impresa impossibile
l’invenzione di un sogno
una vita in un giorno
una tenda al di là della duna

Un pianeta in un sasso
l’infinito in un passo
il riflesso di un sole
sull’onda di un fiume
son tornate le lucciole a Roma
nei parchi del centro l’estate profuma.

Una mamma, un amante, una figlia
un impegno, una volta una nuvola scura
un magnete sul frigo, un quaderno di appunti
una casa, un aereo che vola.

Baciami ancora, baciami ancora
tutto il resto è un rumore lontano
una stella che esplode ai confini del cielo.
baciami ancora, baciami ancora
voglio stare con te
inseguire con te
tutte le onde del nostro destino.

Una bimba che danza, un cielo, una stanza
una strada, un lavoro, una scuola
un pensiero che sfugge
una luce che sfiora
una fiamma che incendia l’aurora.



Un errore perfetto, un diamante, un difetto
uno strappo che non si ricuce
un respiro profondo per non impazzire
una semplice storia d’amore
un pirata, un soldato, un dio da tradire
e l’occasione che non hai mai incontrato
la tua vera natura, la giustizia del mondo
che punisce chi ha le ali e non vola.

Baciami ancora, baciami ancora
tutto il resto è un rumore lontano
una stella che esplode ai confini del cielo.
baciami ancora, baciami ancora
voglio stare con te
invecchiare con te
stare soli io e te sulla luna.

Coincidenze, destino
un gigante, un bambino
che gioca con l’arco e le frecce
che colpisce e poi scappa
un tesoro, una mappa
l’amore che detta ogni legge
per provare a vedere
che c’è laggiù in fondo
dove sembra impossibile stare da soli
a guardarsi negli occhi
a riempire gli specchi
con i nostri riflessi migliori

Baciami ancora, baciami ancora
Voglio stare con te
inseguire con te
tutte le onde del nostro destino.

Baciami ancora, baciami ancora
baciami ancora, baciami ancora
baciami ancora, baciami ancora…”.

——————————————-

Jovanotti, Baciami ancora – 4:36
Singolo: Baciami ancora (2010)

Brano inserito nella colonna sonora del film Baciami ancora (2010) diretto da Gabriele Muccino, con Stefano Accorsi e Vittoria Puccini.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

——————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected]i.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-