—————————————————-

“I came upon a butcher
he was slaughtering a lamb
I accused him there
with his tortured lamb
he said, – Listen to me, child
I am what I am
and you, you are my only son -.

Well, I found a silver needle
I put it into my arm
it did some good
did some harm
but the nights were cold
and it almost kept me warm
how come the night is long?

I saw some flowers growing up
where that lamb fell down
was I supposed to praise my Lord
make some kind of joyful sound?
He said, – Listen, listen to me now
I go round and round
and you, you are my only child -.

Do not leave me now
do not leave me now
I’m broken down
from a recent fall
blood upon my body
and ice upon my soul
lead on, my son, it is your world”.

—————————————————-


Leonard Cohen, The butcher – 3:22
Album: Songs from a room (1969)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Leonard Cohen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-