“Cuando me muera quiero
alguna amplia sonrisa
y un esparcir sutil de mis cenizas
libres por fin al viento

Cuando me muera quiero
tan solo algunos amantes
que encierren en sus manos
algunos de mis sueños
tan solo unos instantes.

Cuando me muera quiero
que algun amigo errante
al son de sus latidos
guie sus pasos detras del viento

Cuando me muera quiero
poder nacer en alguien
y en un pastizal o bajo algun cerezo
decidase el eterno caminante”.

—————————————————-

León Gieco, Cuando me muera quiero – 4:47
Album: La Banda de Caballos Cansados (1974)


Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di León Gieco.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-