Blur – Coffee and TV (testo e traduzione)

————————————————

“Do you feel like a chain store?
Practically floored
one of many zeros
kicked around bored

Your ears are full but you’re empty
holding out your heart
to people who never really
care how you are

So give me coffee and TV, easily
I’ve seen so much
I’m goin blind
and i’m braindead virtually

Sociability is hard enough for me
take me away from this big bad world
and agree to marry me
so we can start all over again

Do you go to the country
it isn’t very far
there’s people there who will hurt you
cause of who you are


Your ears are full of the language
there’s wisdom there you’re sure
’til the words start slurring
and you can’t find the door

So give me coffee and TV, easily
I’ve seen so much
I’m goin blind
and i’m braindead virtually

Sociability is hard enough for me
take me away from this big bad world
and agree to marry me
so we can start all over again

So give me coffee and TV, easily
I’ve seen so much
I’m goin blind
and I’m braindead virtually

Sociability is hard enough for me
take me away from this big bad world
and agree to marry me
so we can start all over again

Oh, we could start over again
oh, we could start over again
oh, we could start over again
oh, we could start over again”.

————————————————

Traduzione.

“Ti senti come una catena di negozi
praticamente a terra
uno di tanti zeri
preso a calci fino alla noia

Le tue orecchie sono piene ma tu sei vuoto
porgi il tuo cuore
a persone a cui non è mai davvero
interessato di chi tu sia

Perciò dammi subito caffè e TV
ho visto troppo, voglio diventare cieco
e virtualmente defunto per morte cerebrale

L’abilità sociale è già abbastanza per me
portami via da questo grosso mondo cattivo
e accetta di sposarmi
così da porter ricominciare daccapo

Vai in campagna
non è molto lontana
ci sono persone laggiù che ti fanno male
per quello che sei

Le tue orecchie sono piene del loro linguaggio
c’è saggezza là, ne sei sicuro
finché non cominciano a mangiarsi le parole
e non riesci a trovare la porta

Perciò dammi subito caffè e TV
ho visto troppo, voglio diventare cieco
e virtualmente defunto per morte cerebrale

L’abilità sociale è già abbastanza per me
portami via da questo grosso mondo cattivo
e accetta di sposarmi
così da porter ricominciare daccapo

Possiamo ricominciare daccapo
possiamo ricominciare daccapo
possiamo ricominciare daccapo
possiamo ricominciare daccapo…”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

————————————————

Blur, Coffee and tv – 5:58
Album: 13 (1999)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Mariana
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Unisciti alla discussione

1 commento

  1. questo è uno dei video più belli della storia della musica! … troppo simpatico il latticino, ho quasi pianto quando la fragolina è stata schiacciata!! che mondo crudele!! secondo me la gente si ricorda molto più di questo che della canzone, che è pure caruccia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *