Lucio Dalla – L’operaio Gerolamo (testo)

————————————————

“S’alza il sole sui monti
e sono ancora a casa
cala il sole sull’acqua
e mi trovo nella polvere della strada

S’alza il sole sui monti
e adesso sono a Torino
cala il sole sull’acqua
e mi trovo solo come un cane in angolo
dentro una mescita di vino

S’alza il sole sui monti
e sono arrivato in Germania
cala il sole sull’acqua
e sono in una baracca disteso
al buio con un vecchio maglione addosso
e una lampada che non funziona

S’alza il sole sui monti
e mi trovo a Nanterre
periferia di Parigi
cala il sole sull’acqua
e sono con gli altri compagni
a vegliare un povero italiano
il mio amico Luigi.

S’alza il sole sui monti
e sono arrivato a Malano
città dell’abbondanza
e dei miracoli e della Madonna
cala il sole sull’acqua
e non ho nemmeno la forza
di guardarmi la mano


S’alza il sole sui monti
e mi trovo qui braccato nella campagna
cala il sole nell’acqua
se qualche santo m’aiuta
mi trovo alla fine in una grotta buttato

S’alza il sole sui monti
e sono ferito a morte
ferito al petto e condannato
povero operaio, povero pastore
povero contadino
s’alza il sole sui monti
e sono già morto e sotterrato

S’alza il sole sui monti
e un altro al posto mio è già arrivato”.

————————————————

Lucio Dalla, L’operaio Gerolamo – 3:35
(Lucio Dalla, Roberto Roversi)
Album: Il giorno aveva cinque teste (1973)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Lucio Dalla.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Unisciti alla discussione

2 commenti

  1. s’alza il sole sui monti e adesso sono a Torino, s’alza il sole sui monti e sono arrivato in Germania… è incredibile, ma dopo quarant’anni, “grazie” a Monti e alla Fornero, questi versi trovano una nuova modernità… lunga vita all’operaio Gerolamo, ferito a morte, ferito al petto e condannato, povero operaio, povero pastore, povero condannato… già morto e sotterrato…

  2. lunga vita agli operai e a tutti i lavoratori
    anche se adesso in realtà dovremmo più preoccuparci dei disoccupati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *