“Eso empezó aquella tarde
que yo a la morocha
después de un par de cartitas
la fui a visitar
me tomé como diez colectivos
y en medio de la fiesta
llegó el marido
no pude escapar

Eso ni ahí se compara
cuando fui de picnic
y en medio de Palermo
empezó a llover
junté los sanduches de salame
y la caja de vino
llegó la policia
empecé a correr
cruzando la vía, te juro
que yo no vi el tren.

Y ahora estoy aquí
sentado en una nube
ya soy un ángel
no puedo volver

Y desde aquí te doy
sólo un consejo hermano
cuida bien tu vida
que en el cielo
no existe el placer

Porque en el cielo no hay
vino y cerveza
no hay milanesas no
no hay pizza y café

Porque en el cielo no hay
plantitas verdes
no hay tortas fritas
no hay coca y fernet.



Cuando llegué al paraíso
hable con San Pedro
yo quería un poco de vino
y una mujer

Pero San Pedro enojado
me dijo hijo mio
si querés joda mi amigo
hablá con Moisés
Moisés me dijo que
en el cielo no existe el placer

Porque en el cielo no hay
vino y cervesa
no hay milanesas no
no hay pizza y café

Porque en el cielo no hay
plantitas verdes
no hay tortas fritas
no hay coca y fernet.

No hay coca y fernet
no hay coca y fernet
no hay coca y fernet”.

—————————————————-

Traduzione.

“Tutto ebbe inizio quel pomeriggio
in cui io, dopo una partita a carte
andai dalla mora

Presi più o meno dieci autobus
e proprio mentre ce la stavamo spassando
arrivò il marito all’improvviso

Niente in confronto all’altra volta
quando al picnic in centro a Palermo
cominciò a piovere e lui arrivò
mentre raccoglievo i panini al salame e il vino

Quindi presi a correre
attraversai la strada
ma ti giuro che non vidi il treno

E adesso sono qui
seduto su una nuvola
ora sono un angelo
non posso più tornare indietro
e da qui ti do solo un consiglio amico
abbi cura della tua vita
ché una volta in cielo
non esiste il piacere

Perché in cielo
non c’è vino e non c’è birra
niente milanese, no
non c’è pizza o caffè
perché in cielo non c’è
erba o patatine
né frittelle
Coca Cola e fernet

Quando arrivai in paradiso
parlai con San Pietro
gli chiesi un po’ di vino
e una donna
però San pietro, contrariato
mi disse – Figlio mio
se vuoi far festa parla con Mosè –
Mosè disse che nel cielo
il piacere non esiste

Perché in cielo non c’è
vino e non c’è birra
niente milanese, no
non c’è pizza o caffè
perché in cielo non c’è
erba o patatine
né frittelle
Coca Cola e fernet”.

(Traduzione a cura di Arianna Russo ed Alessandro Menegaz)

—————————————————-

Los Tulipanes, El angel – 3:27
Album: Tomate un vino y olvidate (2005)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Mariana
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-