—————————————————-

“If I caught the world in a bottle
and everything was still beneath the moon
without your love would it shine for me?
If I was smart as Aristotle
and understood the rings around the moon
what would it all matter if you loved me?

Here in your arms where the world is impossibly still
with a million dreams to fulfill
and a matter of moments until the dancing ends
here in your arms when everything seems to be clear
not a solitary thing would I fear
except when this moment comes near the dancing’s end

If I caught the world in an hourglass
saddled up the moon so we could ride
until the stars grew dim, until…

One day you’ll meet a stranger
and all the noise is silenced in the room
you’ll feel that you’re close to some mystery
in the moonlight and everything shatters
you feel as if you’ve known her all your life
the world’s oldest lesson in history

Here in your arms where the world is impossibly still
with a million dreams to fulfill
and a matter of moments until the dancing ends
here in your arms when everything seems to be clear
not a solitary thing do I fear
except when this moment comes near the dancing’s end

Oh, if I caught the world in an hourglass
saddled up the moon and we would ride
until the stars grew dim
until the time that time stands still, until…”

—————————————————-

Traduzione.

“Se chiudessi il mondo in una bottiglia
e tutto rimanesse sotto la luna
splenderebbe per me senza il tuo amore?
Se fossi arguto come Aristotele
e scoprissi gli anelli intorno alla luna
se tu mi amassi, che importanza potrebbe avere?

Qui tra le tue braccia
dove il mondo è incredibilmente immobile
con un milione di sogni da realizzare
a pochi secondi dalla fine del ballo
qui tra le tue braccia
quando tutto sembra chiaro
niente mi può far paura
se non l’arrivo del momento
in cui il ballo finisce

Se chiudessi il mondo in una clessidra
e sellassi la luna, per cavalcarla insieme
fino a che le stelle sbiadiscono
fino a quando…

Un giorno incontrerai uno sconosciuto
e tacerà ogni rumore nella stanza
ti sentirai dentro a un mistero
nel chiaro di luna dove tutto si infrange
ti sembrerà di conoscerla da una vita
è la storia più antica del mondo

Qui tra le tue braccia
dove il mondo è incredibilmente immobile
con un milione di sogni da realizzare
a pochi secondi dalla fine del ballo
qui tra le tue braccia
quando tutto sembra chiaro
niente mi può far paura
se non l’arrivo del momento
in cui il ballo finisce

Oh, se chiudessi il mondo in una clessidra
e sellassi la luna per cavalcarla insieme
fino a che le stelle sbiadiscono
fino a che quel momento si ferma
fino a quando…”

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

Sting, Until – 3:12
(Sting)
Album: Kate & Leopold Soundtrack (2001)

Brano inserito nella colonna sonora del film Kate & Leopold (2001) diretto da James Mangold, con Meg Ryan e Hugh Jackman.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Sting.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-