“Dietro di me terre di uomini
sopra di me mondi di nuvole
infinito e vento ormai
dentro gli occhi affondano
nella vela tesa io voglio solo esistere.

Nelle città devi nasconderti
finché l’età pian piano porti via
consumati sogni che troppo sole chiedono
ma i vent’anni e l’anima
li ho tenuti stretti io.

È il regalo più importante
al figlio che mi dona lei
nuove stelle e spiagge bianche
e orizzonti solo miei.

Che mai dirà lei quando in casa mia
gente verrà per farle dire
se sono un pazzo
o se l’idea di quest’avventura mia
io l’avevo in mente già
nei tranquilli giorni là.

Terra non c’è, ombre nel sole mai
l ‘immensità voci sommerse ha
l’alba esausta e lucida
non riscalda l’anima
ma il cammino tracciano
ali bianche e rapide.

In quel punto c’è il mio mondo
la mia gente tu ci sei
ora esisto fino in fondo
lo vedrai negli occhi miei”.



—————————————————-

Pooh, Oceano – 4:27
(Roby Facchinetti, Valerio Negrini) – voce principale: Roby Facchinetti
Album: Un po’ del nostro tempo migliore (1975)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa dei Pooh.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-