Dream Theater – The Spirit Carries On (testo e traduzione)

————————————————

Testo.

Nicholas:
Where did we come from
Why all we here?
Where do we go when we die?
What lies beyond
And what lay before?
Is anything certain in life?

They say, – Life is too short –
– The here and the now –
And – You’re only given one shot –
But could there be more
Have I lived before
Or could this be all that we’ve got?

If I die tomorrow
I’d be all right
Because I believe
That after we’re gone
The spirit carries on

I used to be frightened of dying
I used to think death was the end
But that was before
I’m not scared anymore
I know that my soul will transcend


I may never find all the answers
I may never understand why
I may never prove
What I know to be true
But I know that I still have to try

If I die tomorrow
I’d be all right
Because I believe
That after we’re gone
The spirit carries on

Victoria:
– Move on, be brave
Don’t weep at my grave
Because I am no longer here
But please never let
Your memory of me disappear –

Nicholas:
Safe in the light that surrounds me
Free of the fear and the pain
My questioning mind
Has helped me to find
The meaning in my life again

Victoria’s real
I finally feel
At peace with the girl in my dreams
And now that I’m here
It’s perfectly clear
I found out what all of this means

If I die tomorrow
I’d be all right
Because I believe
That after we’re gone
The spirit carries on”.

————————————————

Traduzione.

Nicholas:
Da dove veniamo?
Perché siamo tutti qui?
Dove andiamo quando moriamo?
cosa esiste prima? e cosa dopo?
c’è qualcosa di sicuro nella vita?

Si dice che – la vita è troppo breve –
– cogli l’attimo – e – vivi solo una volta –
ma ci potrebbe essere dell’altro
ho già vissuto, prima di ora?
O questa vita è tutto quello che abbiamo?

Se muoio domani
starò bene, perchè credo
che dopo che ce ne andiamo
lo spirito continua

Prima avevo paura della morte
prima pensavo che la morte
fosse la fine di tutto
ma questo era prima, non ho più paura
so che la mia anima trascenderà

Non ho mai trovato tutte le risposte
non ho mai capito perché
non ho mai provato
che quello che so è vero
ma so che devo provarci ancora

Se muoio domani
starò bene, perchè credo
che dopo che ce ne andiamo
lo spirito continua

Victoria:
Avanti, sii coraggioso
non piangere sulla mia tomba
perché io non starò a lungo qui
ma per piacere fai in modo
che il mio ricordo
non scompaia mai in te

Nicholas:
Sono salvo nella luce che mi circonda
libero dalla paura e dal dolore
la mia mente dubbiosa
mi ha aiutato a trovare
di nuovo il significato nella mia vita

Victoria è reale
finalmente nei miei sogni
mi sento in pace con la mia ragazza
e adesso che sono qui
è perfettamente chiaro
che ho capito il significato di tutto.

Se muoio domani
starò bene, perchè credo
che dopo che ce ne andiamo
lo spirito continua”.

(Traduzione a cura di Elisa e Marie Jolie)

————————————————

Dream Theater, The Spirit Carries On – 6:38
(musica: Dream Theater, testo: John Petrucci)
Album: Metropolis Pt. 2: Scenes from a Memory (1999)

Brano inserito nella rassegna Life itself. Canzoni di vita, di morte e di altre sciocchezze di InfinitiTesti, nella sezione Canzoni sulla morte.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

Significato e citazioni.

Scene Eight: The Spirit Carries On. Nicholas si domanda se esista qualcosa dopo la morte e se è possibile che ognuno di noi possa aver vissuto una vita precedente. La vicenda di Victoria gli fa capire che la morte è solo una transizione e che l’anima è destinata a trascendere dal corpo. Victoria ha fatto in modo che il suo spirito si reincarnasse nel corpo di Nicholas, in modo da poter riportare alla luce la verità celata dietro la sua tragica storia. Ora che Nicholas è riuscito a fare tutto questo, prova un piacevole senso di pace”.

(Wikipedia, voce Metropolis Pt. 2: Scenes from a Memory)

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Unisciti alla discussione

6 commenti

  1. Congratulations on having one of the most sophisticated blogs I’ve came across in some time! Its just incredible how much you can take away from something simply because of how visually beautiful it is. Youve put together a great blog space great songs, videos, layout. And this song of Dream Theatre is the best of all ones!!!!!

  2. che storia bellissima, ascoltandola così non l’avevo mai capita, solo adesso ho compreso che lo stesso cantante interpretava due personaggi…

  3. prima di ascoltarla, non bisogna dimenticare alcuni dettagli importanti: “The spirit carries on” è un brano non del tutto indipendente, anche se può sembrarlo, ma è all’interno del concept album “Metropolis part 2 – scenes from a memory”, dove appunto c’erano questi personaggi ben descritti dal testo come Victoria e Nicholas. La storia è lunga, ma vale la pena ascoltarlo tutto, questo capolavoro!

  4. i Dream Theater volevano fare i sofisticati con questo disco, ci sono riusciti a metà… certo comunque che non è un’opera da buttare

  5. dimenticavo una cosa: non ho mai capito perché non abbiano utilizzato voci differenti per differenti personaggi… una scelta molto poco comprensibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *