“Io sono qui
non ho più il passaporto
la gente mia mi ha dichiarato perso
e il mio violino l’han spezzato già.

Questa città non canta intorno al fuoco
ma sguardi ha che vedono nel buio
e lo straniero ha gli occhi di una spia.

Voglio entrare
posso farcela a pagare e poi
so imparare
la mia lingua non la parlo più
camminavo sulla tune ed ho coraggio sì
dite cosa devo fare ed io mi fermo qui.

E dormire nelle case senza ruote e poi
respirare le stagioni e il fumo insieme a voi
far l’amore soffocando mentre corre via
la sirena lungo il ponte della ferrovia.

Io sono qui
i fuochi sono spenti
i troppi sì
son sabbia sotto i denti
e sono un’ombra dietro a un vetro ormai.

Voglio uscire
voglio polvere e chitarre io
per dormire voglio tende colorate io
voglio sole grida e vino da cadere giù
voglio ruote sulla strada e non fermarmi più”.

—————————————————-

Pooh, Wild track – 4:21
(Dodi Battaglia, Valerio Negrini) – voce principale: Dodi Battaglia
Album: Poohlover (1976)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa dei Pooh.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-