—————————————————-

“I may not always love you
but as long as there are stars above you
you never need to doubt it
I’ll make you so sure about it

God only knows what I’d be without you

If you should ever leave me
though life would still go on believe me
the world could show nothing to me
so what good would living do me

God only knows what I’d be without you
God only knows what I’d be without you

If you should ever leave me
well life would still go on believe me
the world could show nothing to me
so what good would living do me



God only knows what I’d be without you”.

—————————————————-

Traduzione.

“Forse non ti amerò per sempre
ma finché avrai stelle sopra di te
non hai bisogno di dubitarlo
ti rassicurerò di questo

Solo Dio sa cosa sarei senza te

Se mai dovessi lasciarmi
anche se la vita dovesse proseguire, credimi
il mondo non avrebbe piu nulla da darmi
e che piacere potrei ricavare vivendo?

Solo Dio sa cosa sarei senza te
solo Dio sa cosa sarei senza te…

Se mai dovessi lasciarmi
anche se la vita dovesse proseguire, credimi
il mondo non avrebbe piu nulla da darmi
e che piacere potrei ricavare vivendo?

Solo Dio sa cosa sarei senza te”.

—————————————————-

Beach Boys, God only knows – 2:53
(Brian Wilson, Tony Asher) (Lead vocals: Carl Wilson)
Album: Pet Sounds (1966)
Singolo: “Wouldn’t it be nice / God only knows” (1966)

Brano inserito nella colonna sonora del film Love Actually – L’amore davvero (2003) diretto da Richard Curtis, con Colin Firth e Hugh Grant.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti

Brano inserito nella rassegna Le canzoni d’amore più belle di Infinititesti

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Beach Boys.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Cover.

1. She & HimGod only knows (2014, testo e traduzione)

—————————————————-

Citazioni.

God Only Knows è l’ottava traccia dell’album Pet Sounds ed una delle canzoni più celebri del gruppo musicale pop rock statunitense The Beach Boys. Il brano fu composto e prodotto da Brian Wilson, con il testo di Tony Asher, e la principale parte vocale interpretata da Carl Wilson. L’11 luglio 1966 God Only Knows venne pubblicata anche come singolo, come B-side del 45 giri Wouldn’t It Be Nice.
Il brano ha la peculiarità di essere uno dei primi ad utilizzare la parola God (Dio) nel proprio titolo. La canzone rappresenta anche una svolta più tecnica e sofisticata rispetto alla precedente produzione dei Beach Boys, e di qualunque altro gruppo pop dell’epoca, in particolar modo per la sua struttura melodica e per l’armonizzazione vocale dei cori. Nell’introduzione del brano è possibile sentire alcuni strumenti piuttosto inusuali per il genere, come il clavicembalo ed il corno. Tony Asher ha notato l’ironia di come quella che è considerata una delle più celebri canzoni d’amore della musica pop, cominci con la frase: «I may not always love you» (“Io potrei non amarti per sempre”), benché in seguito tale affermazione venga smentita nel testo. La rivista Mojo ha posizionato God Only Knows alla tredicesima posizione della classifica delle più grandi canzoni di tutti i tempi. Pitchfork Media l’ha nominata la più grande canzone degli anni sessanta. Inoltre il brano è alla posizione 25 della Lista delle 500 migliori canzoni stilata dalla rivista Rolling Stone. Paul McCartney ha espresso in diverse occasioni il suo apprezzamento verso la canzone.
La sezione strumentale della canzone venne registrata il 10 marzo 1966, allo studio Western Recorders, di Hollywood, in California. Ci vollero 20 take prima di ottenere la versione master definitiva approvata da Brian. Secondo quanto riferito da Brian Wilson stesso, molti dei musicisti che presenziarono alla seduta di incisione di God Only Knows affermarono che quella sessione era stata “l’esperienza musicale più magica e stupenda a cui avessero mai partecipato”. Sempre secondo Wilson, in studio erano presenti 23 musicisti durante la registrazione di God Only Knows, anche se solo 16 sono quelli accreditati sul disco come partecipanti ufficiali. All’epoca, la presenza di 23 musicisti era un fatto eclatante per un disco di musica pop. La traccia vocale fu registrata tra il marzo e l’aprile del ’66 ai Columbia Studios. Il brano contiene tre voci. Carl Wilson è la voce solista principale, mentre Brian Wilson e Bruce Johnston cantano nei cori di sottofondo. Brian utilizzò la tecnica produttiva del double-tracking sulla voce di Carl, in modo da raddoppiare la traccia vocale e permettergli di dare l’impressione che stesse cantando contemporaneamente le stesse parti due volte, per donare alla registrazione un “sound” più ricco e saturo.
La versione del brano dei Beach Boys è apparsa, nel corso degli anni, in numerose produzioni televisive e cinematografiche. God Only Knows è apparsa nel finale del film del 1997 Boogie Nights, nel film del 2002 Scooby Doo, in La mia vita senza me e nel thriller L’amore fatale. La canzone inoltre è il tema di chiusura di Love Actually, pellicola del 2003 di Richard Curtis. Nel film del 2004 Saved! compare una cover del brano. Il brano è anche la sigla di apertura della serie televisiva Big Love, ed è stata utilizzata anche nella colonna sonora del telefilm Skins. Un film in lingua hindi, con protagonista Johnny Lever, utilizza il nome del brano come titolo”.

(Wikipedia, voce God Only Knows)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-