“I could hang about and burn my fingers
I’ve been hanging out here
waiting for something to start
you think I’m faultless to a ‘T’
my manner set impeccably
but underneath I am the same as you

I could dance all night like I’m a soul boy
but you know I’d rather drag myself
across the dance floor
I feel like dancing on my own
where no one knows me, and where I
can cause offence just by the way I look

And when I come to blows
when I am numbering my foes
just hope that you are on my side, my dear

But it’s best to finish as it started
with my face head down
just staring at the brown formica
it’s safer not to look around
I can’t hide my feelings from you now
there’s too much love to go around these days

You say I’ve got another face
that’s not a fault of mine these days
I’m brutal, honest and afraid of you

It’s safer not to look around
there’s no have I feelings for you now
there’s too much love to go around these days



You say I’ve got another face
that’s not a fault of mine these days
I’m honest, brutal and afraid of you”.

——————————————-

Traduzione.

“Potrei ciondolare qui e bruciarmi le dita
sono stato a ciondolare qua fuori
aspettando che iniziasse qualcosa
tu pensi che io sia impeccabile fino al livello “T”
i miei modi sono impeccabili
ma dopotutto sono come te

Potrei ballare tutta la notte
come se fossi un soul boy
ma so che preferirei trascinarmi sulla pista da ballo
mi sento di ballare per conto mio
dove nessuno mi conosce, e dove
posso dare fastidio solo per come appaio

E quando finisco per impazzire
quando starò contando gli avversari
spera solo di essere al mio fianco, mia cara

Ma è meglio finire come è iniziata
con la mia faccia rivolta verso il basso
proprio fissa sul tavolo di formica
è più sicuro non guardarsi attorno
non posso nascondere i miei sentimenti da te ora
c’è troppo amore per andare in giro in questi giorni

Tu dici che ho un’altra faccia
non è una mia colpa in questi giorni
sono onesto, brutale e impaurito da te”.

——————————————-

Belle & Sebastian, There’s too much love – 3:27
Album: Fold Your Hands Child, You Walk Like a Peasant (2000)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

——————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-