—————————————————-

“I was sitting by the phone
I was waiting all alone
baby by myself I sit and wait
and wonder about you
it’s a dark and dreary night
seems like nothing’s going right
won’t you tell me honey
how can I go on here without you?
Yes I’m down and feeling blue
and I don’t know what to do

Oh, oh, ring, ring, why don’t you give me a call?
Ring, ring, the happiest sound of them all
ring, ring, I stare at the phone on the wall

And I sit all alone impatiently
won’t you please understand the need in me
so, ring, ring, why don’t you give me a call?
So, ring, ring, why don’t you give me a call?

You were here and now you’re gone
hey did I do something wrong?
I just can’t believe
that I could be so badly mistaken
was it me or was it you?
Tell me, are we really through?
Won’t you hear me cry
and you will know that my heart is breaking
please forgive and then forget
or maybe darling better yet, oh-oh

Ring, ring, why don’t you give me a call?
Ring, ring, the happiest sound of them all
ring, ring, I stare at the phone on the wall

And I sit all alone impatiently
won’t you please understand the need in me
so, ring, ring, why don’t you give me a call?
So, ring, ring, why don’t you give me a call?
Oh-oh, ring, ring, why don’t you give me a call?
So, ring, why don’t you give me a call?”.

—————————————————-

Traduzione.

“Sedevo di fianco al telefono
stavo tutta sola
baby, sto da sola siedo e aspetto
e mi faccio domande su di te
è una sera buia e tetra
sembra che niente vada bene
amore, mi vuoi dire come posso farcela senza te?
Sono proprio giù, mi sento triste

E non so cosa fare, oh-oh
squilla, squilla, perché non mi chiami?
Uno squillo, uno squillo, il più allegro dei suoni
squilla, squilla, fisso il telefono alla parete

Sola e impaziente sto seduta
ma non capisci il bisogno che ho
dai squilla, squilla, perché non mi chiami?
Dai squilla, squilla, perché non mi chiami?

Eri qui e ora non ci sei più
hey ma che ho fatto di sbagliato?
Non posso credere di avere sbagliato tanto
colpa mia o colpa tua?
Dimmi, è proprio finita?
Non riesci a sentire che piango
non capisci che mi si spezza il cuore
ti prego perdona e poi dimentica

O meglio ancora tesoro, oh-oh
squilla, squilla, perché non mi chiami?
Uno squillo, uno squillo, il più allegro dei suoni
squilla, squilla, fisso il telefono alla parete

Sola e impaziente sto seduta
ma non capisci il bisogno che ho
dai squilla, squilla, perché non mi chiami?
Dai squilla, squilla, perché non mi chiami?
Oh-oh squilla, squilla, perché non mi chiami?
Dai squilla, perché non mi chiami?”.

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

ABBA, Ring Ring – 3:06
(Benny Andersson, Björn Ulvaeus, Stig Anderson, Neil Sedaka, Phil Cody)
Album: Ring Ring (26 marzo 1973)
Album: Greatest Hits Vol. 1 (1975, raccolta)
Album: The Best of ABBA (1975, raccolta)
Album: The Singles: The First Ten Years (1982, raccolta)
Singolo: “Ring ring (Bara Du Slog En Signal) / Åh vilka tider” (1973)
Singolo: “Ring ring / Rock’n roll band” (1973)
Singolo: “Ring ring / Merry-go-round” (1973)
Singolo: “Ring ring / She’s my kind of girl” (1973, Svezia, Olanda)
Singolo: “Ring ring (German version) / Wer im wartesaal der liebe steht” (1973, Germania)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa degli ABBA.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Versioni ufficiali.

1. Ring ring (Bara du slog en signal) (in svedese) (testo)
2. Ring ring (in inglese)
3. Ring ring (in inglese, 1974 Remix, UK Single Version)
4. Ring ring (in inglese, U.S. Remix 1974)
5. Ring ring (in tedesco)
6. Ring ring (in spagnolo)
7. Ring ring (Medley delle versioni svedese, spagnola e tedesca)

—————————————————-

Citazioni.

Ring Ring è un singolo del 1973 degli ABBA, che ha dato al gruppo una grande svolta in diversi paesi europei (anche se nel resto d’Europa, Nord America e Australia verranno gli ABBA diventeranno famosi l’anno dopo). “Ring Ring” è stato originariamente scritto in svedese da Benny Andersson e Björn Ulvaeus insieme al loro manager Stig Anderson, e per la traduzione dei testi in inglese sono stati aiutati da Neil Sedaka e Phil Cody. La versione svedese ha raggiunto la posizione n° 1 nelle classifiche svedesi.
Dopo il successo di “People Need Love” nel 1972 di Björn & Benny, Agnetha & Anni-Frid (così il gruppo era conosciuto all’epoca), il manager Stig Anderson intuì le potenzialità di aggancio tra il talento vocale delle donne e il talento per la scrittura dei due uomini. Fu poi deciso che il gruppo avrebbe registrato un LP; questo si rivelò alla fine essere l’album Ring Ring.
Andersson, Ulvaeus e Anderson furono invitati a presentare una canzone per la selezione svedese dell’Eurovision Song Contest 1973. Dopo diversi giorni Andersson e Ulvaeus trovarono la melodia per la versione svedese di “Ring Ring“, con il titolo provvisorio di “Klocklåt” (Melodia dell’orologio). Stig Anderson scrisse i testi, con l’intenzione di fare una canzone più “leggera”, cercando di allontanarsi dallo sfarzo e dalle circostanze attinenti l’Eurovision Song Contest di quel tempo. Dopo questo, la canzone fu reintitolata “Ring Ring“. Per renderla più accessibile al pubblico di tutto il mondo, Stig Anderson chiese allo scrittore statunitense di canzoni Neil Sedaka di scrivere il testo per la versione in inglese, assieme al suo partner di scrittura Phil Cody. Il 10 gennaio 1973 la canzone venne registrata presso il “Metronome Studio” a Stoccolma. Michael B. Treatow, l’ingegnere del suono, collaborò con Benny e Björn su molti dei loro singoli e album successivi. Treatow aveva letto un libro sul produttore discografico Phil Spector, famoso per il suo “Wall of Sound”, trattamento che applicava alle canzoni che produceva. Spector utilizzava diversi musicisti per suonare lo stesso strumento, nello stesso studio e nello stesso momento; questo metodo era però troppo costoso per gli ABBA. Così Treatow risolvette il problema registrando le basi del brano due volte, in modo da ottenere un suono più orchestrale; modificando la velocità del nastro tra le sovraincisioni, si rendevano gli strumenti leggermente stonati, e questo aumentava l’effetto. Questo era diverso da tutto ciò che era stato fatto prima nella musica svedese. Tuttavia, quando Björn & Benny, Agnetha & Anni-Frid eseguirono “Ring ring” durante le selezioni svedesi, arrivarono solamente terzi. Ma la canzone ebbe molto più successo, sia in lingua svedese che in lingua inglese. Fu solo in quel momento che gli ABBA presero seriamente in considerazione l’idea di formare un vero e proprio gruppo. Fecero una tournée in Svezia e, nonostante il fallimento di Ring Ring, cominciarono a prepararsi per l’edizione dell’anno successivo, nella quale avrebbero partecipato con Waterloo.

(Wikipedia, voce Ring Ring (singolo))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-