—————————————————-

“I remember all my life
rainin’ down as cold as ice
shadows of a man
a face through a window
cryin’ in the night
the night goes into

Mornin’, just another day
happy people pass my way
lookin’ in their eyes
I see a memory
I never realized
how happy you made me, oh Mandy

Well, you came and you gave without takin’
but I sent you away, oh Mandy
well, you kissed me and stopped me from shakin’
and I need you today. Oh, Mandy!

I’m standing on the edge of time
I’ve walked away when love was mine
caught up in a world of uphill climbin’
the tears are in my mind
and nothin’ is rhyming, oh Mandy

Well, you came and you gave without takin’
but I sent you away, oh Mandy
well, you kissed me and stopped me from shakin’
and I need you today, oh Mandy


Yesterday’s a dream
I face the mornin’
cryin’ on a breeze
the pain is callin’, oh Mandy

Well, you came and you gave without takin’
but I sent you away, oh Mandy
well, you kissed me and stopped me from shakin’
and I need you today, oh Mandy

You came and you gave without takin’
but I sent you away, oh Mandy
you kissed me and stopped me from shakin’
and I need you!”.

—————————————————-

Traduzione.

“Il ricordo della mia vita
scende come pioggia gelida
fantasmi di un uomo
dietro una finestra un viso
che piange nella notte
la notte cede il posto al

Mattino, inizia un altro giorno
incrocio persone felici
guardo nei loro occhi
e affiora un ricordo
non mi sono mai reso conto
di quanto mi rendevi felice, oh Mandy

Tu c’eri, e davi senza chiedere
e io ti ho mandata via, oh Mandy
mi hai baciato e non tremavo più
e ora ho bisogno di te, oh Mandy

Sono qui ai confini del tempo
avevo l’amore e me ne sono andato
trascinato da un mondo in salita
nei miei pensieri ci sono lacrime
e non c’è più la poesia, oh Mandy

Tu c’eri, e davi senza chiedere
e io ti ho mandata via, oh Mandy
mi hai baciato e non tremavo più
e ora ho bisogno di te, oh Mandy

Ieri è stato un sogno
ora affronto il giorno
piangendo nella brezza
è il tempo del dolore, oh Mandy

Tu c’eri, e davi senza chiedere
ma io ti ho mandata via, oh Mandy
mi hai baciato e non tremavo più
e ora ho bisogno di te, oh Mandy”.

(Traduzione a cura di Elisa e Marie Jolie)

—————————————————-

Barry Manilow, Mandy – 3:14
(Richard Kerr, Scott English)
Album: Barry Manilow II (1974)
Album: 2 Nights Live! (2004, live)
Album: Greatest Hits (1978, raccolta)
Album: The Songs 1975–1990 (1990, raccolta)
Album: The Complete Collection and Then Some… (1992, raccolta)
Album: Greatest Hits: The Platinum Collection (1994, raccolta)
Album: Ultimate Manilow (2002, raccolta)
Album: The Essential Barry Manilow (2005, raccolta)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti

Brano inserito nella rassegna Somebody that I used to love. Le canzoni dedicate alle ex (o agli ex) di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Barry Manilow.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Mandy è un romantico brano pop del 1974, interpretato dal cantante statunitense Barry Manilow e inserita nell’album Barry Manilow II e in raccolte successive. Si tratta di una delle canzoni degli anni Settanta più riproposte dalle radio e TV americane. La canzone “riprese” un brano del 1971, scritto dal cantante americano Scott English (che ne fu anche interprete) e dal britannico Richard Kent (autore delle musiche) e che portava il titolo di Brandy, brano che aveva avuto un buon successo nel Regno Unito.
Il testo parla di un uomo pentito di aver lasciato andare la propria donna, di cui rimpiange i baci e di cui solo ora si accorge di avere realmente bisogno. Osservando lo sguardo felice delle persone che gli passano davanti, si rende finalmente conto – anche se un po’ in ritardo – di quanto lui stesso in passato era stato felice con questa ragazza di nome Mandy. Della canzone sono state incise diverse cover: tra quelle più recenti, ricordiamo quella interpretata dal gruppo irlandese Westlife e inserita nel loro album Turnaround (2003), mentre nel 1994 Francesca Pettinelli ne ha eseguita una molto ritmata, inserita nell’album Dance with Francesca. Da ricordare, inoltre, la versione strumentale ad opera del celebre pianista Richard Clayderman“.

(Wikipedia, Mandy (Barry Manilow))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini ed Elisa
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-