—————————————————-

“Shindeita
asa ni
tomorai no
yuki ga furu

Hagure inu no
touboe
geta no
otokishimu

Iin na naomosa
mitsumete aruku
yami wo dakishimeru
janomeno kasa hitotsu

Inochi no michi wo
yuku onna
namida wa tooni
sutemashita

Furimuita
kawa ni
toozakaru
tabinohima


Itteta tsuru wa
ugokasu
naita
ame to kaze

Kieta mizu mo ni
hotsure ga miutsushi
namida sae misenai
janomeno kasa hitotsu

Urami no michi wo
yuku onna
kokoro wa tooni
sutemashita

Giri mo nasake mo
namida mo yume no
kinou mo ashita mo
henno nai kotoba

Urami no kawa ni
mi wo yudanete
honma wa tooni
sutemashita”.

—————————————————-

Traduzione in italiano.

Il fiore della carneficina

La neve dolorosa cade nel mattino di morte
i latrati di un cane randagio
e i passi dei geta squarciano l’aria
cammino con il peso della via lattea sulle mie spalle
ma tutto ciò che c’è è un ombrello
che si aggrappa all’oscurità

Sono una donna che cammina
sulla linea di confine tra la vita e la morte
che ha svuotato le mie lacrime molte lune fa
tutte le lacrime di compassione e i sogni
le notti di neve e il domani non hanno alcun significato

Ho immerso il mio corpo nel fiume della vendetta
e gettato via la mia femminilità molte lune fa
nel nome del Cielo, loro sono i nostri soldati
quello fedele, l’invincibile e il coraggioso
ora è giunto per loro il momento
di abbandonare la terra dei loro avi

I loro cuori sostenuti da voci incoraggianti
sono solennemente risoluti a ritornare vivi
se non vittoriosi
qui a casa la gente aspetta voi
in terre straniere, le truppe coraggiose.

Non mi interessa la gentilezza
preferisco l’egoismo da te amore mio
oh, il mondo è un sogno o un’illusione?
Sono tutta sola in prigione”.

—————————————————-

English translation.

“Begrieving snow falls in the dead morning
stray dog’s howls and the footsteops of Geta pierce the air
I walk with the weight of the Milky Way on my shoulders
but an umbrella that holds onto the darkness is all there is.

I’m a woman who walks at the brink of life and death
who’s emptied my tears many moons ago
all the compassion tears and dreams
the snowy nights and tomorrow hold no meaning

I’ve immersed my body in the river of venegance
and thrown away my womanhood many moons ago
on the behalf of heaven, they’re our soldiers
the loyal, invincible and brave
now it’s time for them to leave the country of their parents

Their hearts buoyed by encouraging voices
they are solemnly resolved not to return alive, without victory
here at home, the citizens wait for you
in foreign lands, the brave troops.

Instead of kindness from someone
I do not care about
I rather prefer selifshness from you my beloved
oh, is the world a dream or an illusion?
I am all alone in jail”.

—————————————————-

Meiko Kaji, The Flower of Carnage (vers. orig. Shura no hana) – 3:49
Singolo: “Shura no Hana / Hoo Yare Ho…” (1973)

Brano inserito nelle colonne sonore dei film Kill Bill Vol. 1 (2003) diretto da Quentin Tarantino, con Uma Thurman e Lucy Liu; Lady Snowblood (1973, tit. orig. 修羅雪姫 Shurayukihime), diretto da Fujita Toshiya, con Meiko Kaji.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-