—————————————————-

“Now the flames they followed Joan of Arc
as she came riding through the dark
no moon to keep her armour bright
no man to get her through this very smoky night
she said, – I’m tired of the war
I want the kind of work I had before
a wedding dress or something white
to wear upon my swollen appetite -.

Well, I’m glad to hear you talk this way
you know I’ve watched you riding every day
and something in me yearns to win
such a cold and lonesome heroine
– And who are you? – she sternly spoke
to the one beneath the smoke
– Why, I’m fire – he replied
– and I love your solitude, I love your pride”.

– Then fire, make your body cold
I’m going to give you mine to hold –
saying this she climbed inside
to be his one, to be his only bride
and deep into his fiery heart
he took the dust of Joan of Arc
and high above the wedding guests
he hung the ashes of her wedding dress.

It was deep into his fiery heart
he took the dust of Joan of Arc
and then she clearly understood
if he was fire, oh then she must be wood
I saw her wince, I saw her cry
I saw the glory in her eye
myself I long for love and light
but must it come so cruel, and oh so bright?”

—————————————————-


Traduzione.

“Le fiamme seguivano Giovanna d’Arco
mentre veniva cavalcando attraverso il buio
nessuna luna per far risplendere la sua armatura
nessun uomo per condurla
attraverso questa notte piena di fumo
disse, – Sono stanca della guerra
voglio il tipo di lavoro che facevo prima
un vestito da sposa o qualcosa di bianco
da vestire sopra la mia enfatica brama -.

Sono felice di sentirti parlare in questo modo
sai che ti guardai cavalcare ogni giorno
e qualcosa in me desiderava vincere
una così fredda e solitaria eroina
– E chi sei tu? – lei disse aspramente
a colui nascosto nel fumo
– Perché, io sono il fuoco -, rispose
– ed amo la tua solitudine, amo il tuo orgoglio -.

– Fuoco, rendi il tuo corpo freddo
ti sto per dare il mio da tenere –
disse questo mentre vi entrava
per essere la sua unica
per essere la sua sola sposa
ed in profondità dentro il suo ardente cuore
lui prese le polveri di Giovanna d’Arco
e alto sopra gli ospiti del matrimonio
appese le ceneri del suo vestito da sposa.

Fu in profondità nel suo ardente cuore
che prese la polvere di Giovanna d’Arco
e lei chiaramente capì
che se lui era il fuoco
lei doveva essere il legno
vidi il suo fremito, vidi il suo pianto
vidi la gloria dei suoi occhi
io stesso desidero amore e luce
ma deve essere così crudele, e così luminoso?”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Leonard Cohen, Joan of Arc – 6:29
Album: Songs of Love and Hate (1971)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti.

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate a personaggi storici (o solo famosi) di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Leonard Cohen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Cover.

1. Fabrizio De AndréGiovanna d’Arco (1974, versione in italiano)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-