Led Zeppelin – Thank you (testo e traduzione)

—————————————————-

“If the sun refused to shine
I would still be loving you
if mountains crumble to the sea
there would still be you and me.

Kind woman, I give you my all
kind woman, nothing more.

Little drops of rain whisper of the pain
tears of loves lost in the days gone by
our love is strong, with you there is no wrong
together we shall go until we die, my, my, my
inspiration’s what you are to me
inspiration, look, see.

And so today, my world it smiles
your hand in mine, we walk the miles
thanks to you it will be done
for you to me are the only one
happiness, no more be sad, happiness, I’m glad.

If the sun refused to shine
I would still be loving you
if the mountains should crumble to the sea
there would still be you and me”.


——————————————-

Traduzione.

“Se il sole si rifiutasse di splendere
io ti amerei comunque
quando le montagne crolleranno nel mare
io e te ci saremo ancora.

Che donna che sei, ti ho dato tutto me stesso
che donna che sei, niente di più.

Piccole gocce di pioggia sussurrano di dolore
lacrime d’amore perse nei giorni passati
il mio amore è forte, con te niente è sbagliato
dovremmo restare assieme fino alla morte, mia, mia, mia
l’ispirazione è ciò che tu sei per me
ispirazione, guarda, osserva.

E così, oggi il mio mondo sorride
la tua mano nella mia, camminiamo
grazie a te succederà, per me esisti solo tu
felicità, niente più è triste, felicità, sono felice.

Se il sole si rifiutasse di splendere
io ti amerei comunque
quando le montagne crolleranno nel mare
io e te ci saremo ancora”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Led Zeppelin, Thank you – 4:47
(Jimmy Page, Robert Plant)
Album: Led Zeppelin II (1969)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Led Zeppelin.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Thank You è una canzone dei Led Zeppelin, registrata nel 1969 nei Morgan Studios a Londra, inserita come quarta traccia di Led Zeppelin II. Il brano porta la firma di Jimmy Page e Robert Plant. È un brano che rispecchia molte caratteristiche dei brani soft rock, in netto contrasto con la tendenza hard rock ed heavy metal che domina gli altri brani di questo album (considerato dai critici il primo vero esempio di questi generi, insieme agli album dei Black Sabbath), e del gruppo in generale.
Lo stile di questo brano, come già detto, è in netto contrasto con la generale tendenza hard rock che caratterizza tale album: Thank You infatti non è caratterizzata da riff di chitarra elettrica, graffianti assoli strumentali o da riferimenti piuttosto espliciti al sesso (come ad esempio in Whole Lotta Love, The Lemon Song e Heartbreaker). Esso è invece un dolce brano che inizia con un riff di chitarra acustica di Jimmy Page che introduce le tastiere di John Paul Jones e la batteria di John Bonham. Dopo una breve pausa inizia il cantato di Robert Plant accompagnato dalle sole tastiere. Si riaggiungono poi la chitarra acustica e la batteria, ripetendo poi questo schema musicale appena spiegato per altre due volte. In alcuni frangenti il coro degli altri membri del gruppo si unisce alla voce di Robert Plant. Al minuto 3:25 viene cantato l’ultimo verso, che viene immediatamente seguito da un assolo delle tastiere di Jones, le cui note sfumano fino a diventare impercettibili al minuto 4:17. Queste tornano poi udibili a partire dal minuto 4:37 fino alla chiusura del brano. Il testo è una poesia amorosa, che Robert Plant dedicò alla moglie, in qualità di dichiarazione d’amore verso di lei. Un testo simile, di un brano dei Led Zeppelin, si ripresenta in The Rain Song, seconda traccia dell’album Houses of the Holy“.

(Wikipedia, voce Thank You (Led Zeppelin))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-

Comments(1)

  • federico m. Marzo 2, 2013 7:04 pm

    è una delle canzoni d’amore più belle di tutti i tempi, ogni sua parola è una poesia a sé. Se il sole si rifiutasse di splendere io ti amerei comunque.

Scrivi le tue opinioni

UA-10243258-10