—————————————————-

“Eh la
tu es une femme et tu ne peux pas chanter
ni danser ni rêver seulement aime-moi
je suis ta liberté
il est interdit de penser.

Boum Boum
mais toi sous ton tchador tu rêves encore
et tu baisses les yeux ton cœur bat bien trop fort
sous les coups de leurs pierres
ils vont décider de ton sort

Mais combien de Sakineh
combien d’horreurs encore
pour la loi du plus fort
le monde pleure
seule-tu as peur-si peur
petite Madone

Eh la
toi qui hurles ta rage dans ta cage
et pourtant il disait seulement aime-moi
je suis ta liberté
toi qui n’a pas su être sage

Boum Boum
déjà leurs pas résonnent tu n’es qu’une femme
et tu restes dans l’ombre là où se cache l’âme
on ne voit que tes yeux
les genoux sur le Macadam


Mais combien de Sakineh
combien d’horreurs encore
pour la loi du plus fort
le monde pleure
seule-tu as peur-si peur
petite Madone”.

—————————————————-

Traduzione.

“Eh la
sei una donna e tu non puoi cantare
né danzare né sognare solamente amami
sono la tua libertà
è vietato pensare

Boum boum
ma dietro il tuo chador sogni ancora
tieni gli occhi bassi
batte troppo forte il cuore
sotto i colpi delle loro pietre
decideranno la tua sorte.

Quante Sakineh
e quanti orrori ancora
per la legge del più forte
il mondo piange
sola, hai paura, così tanta paura
piccola Madonna

Eh la
tu che urli la tua rabbia nella tua gabbia
anche se diceva solamente amami
sono la tua libertà
tu che non sai obbedire mai.

Boum boum
già senti rimbombare i loro passi
sei solo una donna
e rimani nell’ombra dove si nasconde l’anima
non si vedono che i tuoi occhi
e le ginocchia sul macadam.

Quante Sakineh
e quanti orrori ancora
per la legge del più forte
il mondo piange
sola, hai paura, così tanta paura
piccola Madonna”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

English translation.

Hey, you are a woman and you cannot sing
nor dance, nor dream, just love me
I am your freedom
it is forbidden to think.

Boom, boom
but behind your chador you still dream
you keep your eyes
lowered, your heart beats too fast under
the blows of their stones
they will decide your fate.

How many more Sakinehs and horrors
in the name of the law of the fittest
the world weeps
alone you are afraid, very afraid
little Madonna.

Hey, you who shout your anger in your cage
even though he only ‘love me’
‘I am your freedom’,
you who never know how to obey.

Boom boom
already you can hear their footsteps echo
you are only a woman
and you remain in the shadow
where the soul hides
only your eyes
and your knees on the ground can be seen.

How many more Sakinehs and horrors
in the name of the law of the fittest
the world weeps
alone you are afraid, very afraid
little Madonna”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Susanna Parigi, Petite Madone – 3:18
(musica Susanna Parigi, testo Michelle Vasseur)
Album: La lingua segreta delle donne (2011)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Katy
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-