—————————————————-

“It’s been seven hours and fifteen days
since u took your love away
I go out every night and sleep all day
since you took your love away
since you been gone I can do whatever I want
I can see whomever I choose
I can eat my dinner in a fancy restaurant
but nothing
I said nothing can take away these blues

‘Cause nothing compares
nothing compares to you

It’s been so lonely without you here
like a bird without a song
nothing can stop these lonely tears from falling
tell me baby where did I go wrong
I could put my arms around every boy I see
but they’d only remind me of you

I went to the doctor and guess what he told me
guess what he told me
he said girl you better have fun
no matter what you do
but he’s a fool

‘Cause nothing compares
nothing compares to you

All the flowers that you planted, mama
in the back yard
all died when you went away
I know that living with you baby was sometimes hard
but I’m willing to give it another try

Nothing compares
nothing compares to you
nothing compares
nothing compares to you
nothing compares
nothing compares to you”.

—————————————————-

Traduzione.

“Sono passate sette ore e quindici giorni
da che mi hai lasciato
esco tutte le sere e dormo tutto il giorno
da quando mi hai lasciato
da quando te ne sei andato
posso fare quello che voglio
posso vedere chi mi pare
posso cenare in un ristorante raffinato
ma niente, dico niente fa svanire la tristezza

Perché niente, niente è come te

Qui è così triste senza te
come un uccello senza il suo canto
niente può fermare queste lacrime
dimmi baby dove ho sbagliato
potrei mettere le braccia al collo di chiunque altro
ma non farebbe che ricordarmi te

Sono stata dal dottore e indovina
indovina che mi ha detto
mi ha detto cerca di divertirti ragazza
non importa in che modo
ma è uno stupido
perché niente, niente è come te

I fiori che hai piantato dietro casa, mamma
sono tutti morti quando te ne sei andata
so che vivere con te qualche volta è stato difficile baby
ma sarei disposta a riprovarci
niente, niente è come te
niente, niente è come te
niente, niente è come te”.

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

Sinéad O’Connor, Nothing compares 2 U – 5:09
(Prince)
Album: I do not want what I haven’t got (1990)

Cover dell’omonimo brano interpretato dai The Family (1985).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Nothing Compares To You è un brano musicale originariamente scritto e composto da Prince per uno dei suoi progetti paralleli, il gruppo musicale The Family. È stata successivamente portata al successo dalla cantante irlandese Sinéad O’Connor, che la incluse nel suo secondo album I Do Not Want What I Haven’t Got. Questa versione venne pubblicata come singolo e riscosse un incredibile successo mondiale durante il 1990. Il relativo videoclip ricevette massiccia rotazione televisiva su MTV e divenne uno dei più riconoscibili di sempre. Il testo del brano esplora i sentimenti di nostalgia dal punto di vista di un amante abbandonato.
Nel 1985, il cantante Prince diede vita ai The Family, band che quello stesso anno pubblicò il suo album di debutto. Prince scrisse Nothing Compares 2 U in riferimento a Susannah Melvoin, la tastierista del gruppo che era appena uscita da una situazione sentimentale travagliata. La canzone venne inclusa nell’album, senza tuttavia ricevere molta attenzione. Cinque anni dopo, Sinéad O’Connor, consigliata dal suo manager, decise di incidere una nuova versione del brano per l’album I Do Not Want What I Haven’t Got. La cantante interpretò il testo del brano riflettendo sulla morte prematura della madre. La versione incisa dai The Family era una ballata soul che si avvaleva di un arrangiamento vocale molto curato, a differenza di quella eseguita dalla O’Connor, che si caratterizza per un andamento molto più dimesso. Nel corso degli anni sono state registrate numerose cover del brano, quasi tutte ispirata alla versione di Sinead O’Connor. Anche Prince ne fece una reinterpretazione per la raccolta The Hits/The B-Sides nel 1993. Altre importanti versioni sono state incise dagli Stereophonics nel 2002, dai Me First and the Gimme Gimmes nel 2003, dalle All Angels nel 2007 e da Annalisa nel 2012.
Il videoclip del brano è stato diretto da John Maybury e consiste quasi esclusivamente di un primo piano sul viso della O’Connor, mentre interpreta intensamente il testo del brano alternando fasi di tristezza ad altre di rabbia. Le restanti inquadrature mostrano lei che si aggira in solitudine nei dintorni del Parc de Saint-Cloud a Parigi. Verso la fine del video, la cantante versa un paio di lacrime. La O’Connor ha rivelato che fu a causa dei versi “All the flowers that you planted, Mama, in the backyard / All died when you went away” (“Tutti i fiori che hai piantato nel giardino sul retro, mamma / sono morti quando sei andata via”), dato che lei aveva un rapporto conflittuale con la madre deceduta. Il video si conclude mostrando il fotogramma utilizzato per la copertina dell’album I Do Not Want What I Haven’t Got. Venne premiato con un MTV Video Music Award al video dell’anno nel 1990, che per la prima volta fu assegnato a un’artista donna.
Nel 2004, la rivista Rolling Stone ha inserito la canzone alla 162ª posizione nella sua lista dei 500 migliori brani musicali, che contiene soltanto due canzoni pubblicate nel 1990. VH1 Classic l’ha nominata come la seconda più grande canzone d’amore classica, dietro solo Let’s Stay Together di Al Green. Nel 2002, VH1 ha incluso la canzone alla 18ª posizione nella classifica delle migliori one-hit wonder. Nel 2007, VH1 l’ha inserita alla 10ª posizione nella lista delle 100 più grandi canzoni degli anni novanta. La canzone è stata inclusa alla 77ª posizione nella lista delle migliori canzoni di sempre stilata da Billboard. Anche il TIME ha classificato la canzone tra le 100 migliori di sempre”.

(Wikipedia, voce Nothing Compares 2 U)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-