The Doors – Discografia completa – Testi e traduzioni

————————————————

————————————————

Quella che segue è la discografia della rock band americana The Doors. Formatosi a Los Angeles nel 1965, il gruppo era composto da Jim Morrison (voce), Ray Manzarek (tastiere), John Densmore (batteria) e Robby Krieger (chitarra). I Doors divennero una delle rock band più popolari della loro epoca. Il loro album di debutto, The Doors (1967), pubblicato dalla Elektra Records, raggiunse la posizione numero 2 nella Billboard 200 degli Stati Uniti e produsse il singolo di maggior successo del gruppo, “Light My Fire“. L’album ha ricevuto diverse certificazioni di vendita tra cui un quattro volte multi-platino sia dalla Recording Industry Association of America (RIAA), sia dalla Canadian Recording Industry Association (CRIA). Il secondo album in studio dei Doors, Strange Days (1967), vendette bene commercialmente ma non raggiunse lo stesso livello di successo del debutto, e non riuscì a produrre un singolo di grande successo. Ha raggiunto il numero 3 nella Billboard 200 ed è stato certificato disco di platino negli Stati Uniti e in Canada. Il terzo album in studio dei Doors Waiting for the Sun (1968), ebbe molto successo, raggiungendo il numero 1 negli Stati Uniti e in Francia, e produsse il loro secondo singolo da primo posto in classifica, “Hello, I Love You“. Waiting for the Sun è stato il primo album dei Doors ad entrare in classifica nel Regno Unito, dove ha raggiunto la Top 20. L’album è stato certificato disco d’oro in quel paese dalla British Phonographic Industry (BPI), oltre ad essere certificato oro e platino in molti altri paesi.

Per il quarto album in studio The Soft Parade (1969), i Doors scelsero di incorporare strumenti a corda e ottoni in un certo numero di loro canzoni. La band è stata criticata da molti per questo, e si è riferita a “pop sellouts” e ad essere “diventata morbida”. Nonostante questo, The Soft Parade divenne il quarto album consecutivo della band nella Top 10 e produsse il loro terzo singolo di maggior successo, “Touch Me“. L’album è stato certificato disco di platino sia negli Stati Uniti che in Canada. Per contrastare la critica artistica dei loro ultimi due album, i Doors pubblicarono Morrison Hotel (1970). L’LP blues-heavy fu un successo di critica e commerciale. Pur avendo prodotto un solo singolo, che non ottenne buoni risultati nelle classifiche, Morrison Hotel è diventato un altro album Top 10 per la band ed è stato certificato disco di platino negli Stati Uniti, in Canada e in Francia, dal Syndicat national de l’édition phonographique (SNEP). Il gruppo pubblicò successivamente Absolutely Live (1970), un album dal vivo contenente frammenti di performance editate insieme da quattordici diversi concerti registrati in nove diverse città nel 1969 e nel 1970. Absolutely Live è stato ben accolto e classificato nella Top 10 negli Stati Uniti e in Canada ed è stato certificato oro in entrambi i paesi. L.A. Woman (1971), fu l’ultimo album dei Doors con il cantante Jim Morrison, morto a Parigi poco dopo l’uscita dell’album. L’album è stato elogiato dalla critica e un successo commerciale, è entrato nella Top 10 negli Stati Uniti e in Canada e ha prodotto due singoli, “Love Her Madly” e “Riders on the Storm“. Come il Morrison Hotel prima di esso, L.A. Woman faceva molto affidamento sul blues, che era un genere di musica che i Doors avevano spesso incorporato nei loro primi live set mentre la band house al London Fog, una discoteca sulla Sunset Strip, a Los Angeles. L.A. Woman è stata certificato oro e platino in diversi paesi.

Dopo la morte di Morrison, i tre restanti membri dei Doors pubblicarono altri due album in studio prima di sciogliersi, Other Voices (1971) e Full Circle (1972). Entrambi gli album sono apparsi nelle classifiche degli album statunitensi e canadesi, e allo stesso modo entrambi hanno prodotto singoli in classifica, ma il successo è stato limitato e i tre hanno cercato iniziative da solista. Cinque anni dopo, Manzarek, Krieger e Densmore si riunirono per registrare basi musicali sulla poesia parlata di Morrison, e pubblicarono il nono e ultimo album in studio dei Doors intitolato An American Prayer (1978). Morrison aveva registrato la poesia in sessioni separate nel 1969 e nel 1970. Al momento della pubblicazione, l’album ha ricevuto recensioni contrastanti, ma ha avuto successo commerciale ed è stato premiato con lo status di platino negli Stati Uniti dalla RIAA.

L’uso della canzone dei DoorsThe End“, dal loro album di debutto, nel popolare film sulla guerra del Vietnam, Apocalypse Now nel 1979 e l’uscita della prima compilation in sette anni, Greatest Hits, pubblicata nell’autunno del 1980, creò una rinascita dell’attenzione verso i The Doors. A causa di questi due eventi, un pubblico completamente nuovo, troppo giovane per aver conosciuto la band in precedenza, iniziò ad ascoltare e acquistare la musica della band. La popolarità del gruppo ha continuato ad aumentare. Nel 1980, la band pubblicò film concerto e album dal vivo e compilation con molto successo commerciale. Nel 1991 uscì The Doors, un lungometraggio sulla band, diretto dal regista premio Oscar Oliver Stone, con Val Kilmer nel ruolo di Morrison, che contribuì ad espandere la popolarità dei Doors ad un altro pubblico. When You’re Strange, è un documentario del 2009 sui Doors scritto e diretto da Tom DiCillo e narrato da Johnny Depp. È stato nominato per un Emmy Award per Outstanding Nonfiction Series e ha vinto un Grammy Award per il miglior video long form. La band continua a pubblicare compilation attraverso Rhino Records e nuovo materiale live sia attraverso Rhino che attraverso la loro etichetta Bright Midnight Archives (da Wikipedia).


————————————————

Album in studio.

The Doors (1967)

1. Break on through (To the other side) (testo e traduzione)
2. Soul kitchen (testo e traduzione)
3. The crystal ship (testo e traduzione)
4. Twentieth Century Fox (testo e traduzione)
5. Alabama Song (Whisky bar) (testo e traduzione)
6. Light my fire (testo e traduzione)
7. Back Door Man (Willie Dixon)
8. I looked at you (testo e traduzione)
9. End Of The Night
10. Take It As It Comes
11. The End

Strange Days (1967)

1. Strange Days – 3:09
2. You’re Lost Little Girl – 3:03
3. Love Me Two Times – 3:16
4. Unhappy Girl – 2:00
5. Horse Latitudes – 1:35
6. Moonlight Drive – 3:04
7. People are strange (testo e traduzione)
8. My Eyes Have Seen You – 2:29
9. I Can’t See Your Face in My Mind – 3:26
10. When the Music’s Over – 10:59

Waiting for the Sun (1968)

1. Hello, I Love You – 2:22
2. Love Street – 3:06
3. Not to Touch the Earth – 3:54
4. Summer’s Almost Gone – 3:20
5. Wintertime Love – 1:52
6. The Unknown Soldier – 3:10
7. Spanish Caravan – 2:58
8. My Wild Love – 2:50
9. We Could Be So Good Together – 2:20
10. Yes, the River Knows – 2:35
11. Five to One – 4:22

The Soft Parade (1969)

1. Tell All the People – 3:21 – (Krieger)
2. Touch Me – 3:12 – (Krieger)
3. Shaman’s Blues – 4:48 – (Morrison)
4. Do It – 3:09 – (Krieger, Morrison)
5. Easy Ride – 2:43 – (Morrison)
6. Wild Child – 2:36 – (Morrison)
7. Running Blue – 2:27 – (Krieger)
8. Wishful Sinful – 2:58 – (Krieger)
9. The Soft Parade – 8:36 – (Morrison)

Morrison Hotel (1970)

Lato Uno: “Hard Rock Cafe”

1. Roadhouse blues (testo)
2. Waiting for the Sun – 4:00
3. You Make Me Real – 2:53
4. Peace Frog – 2:50
5. Blue Sunday (testo e traduzione)
6. Ship of Fools – 3:08

Lato Due: “Morrison Hotel”

1. Land Ho! – 4:10
2. The Spy – 4:17
3. Queen of the Highway – 2:47
4. Indian Summer – 2:35
5. Maggie McGill – 4:24

L.A. Woman (1971)

1. The Changeling – 4:21
2. Love Her Madly – 3:20
3. Been Down So Long – 4:41
4. Cars Hiss by My Window – 4:12
5. L.A. Woman – 7:53
6. L’America – 4:38
7. Hyacinth House – 3:12
8. Crawling King Snake (Tony Hollins, Bernard Besman, John Lee Hooker) – 5:00
9. The Wasp (Texas Radio and The Big Beat) – 4:15
10. Riders on the Storm – 7:15

Other Voices (1971)

1. In the Eye of the Sun – 4:48
2. Variety Is the Spice of Life – 2:50
3. Ships With Sails – 7:38
4. Tightrope Ride – 4:15
5. Down on the Farm – 4:15
6. I’m Horny, I’m Stoned – 3:55
7. Wandering Musician – 6:25
8. Hang on to Your Life – 5:36

Full Circle (1972)

1. Get Up and Dance – 2:25 – (Krieger, Manzarek)
2. 4 Billion Souls – 3:18 – (Krieger)
3. Verdilac – 5:40 – (Krieger, Manzarek)
4. Hardwood Floor – 3:38 – (Krieger)
5. Good Rockin – 4:22 – (Brown)
6. The Mosquito – 5:16 – (Densmore, Krieger, Manzarek)
7. Piano Bird – 5:50 – (Conrad, Densmore)
8. It Slipped My Mind – 3:11 – (Krieger)
9. The Peking King and the New York Queen – 6:25 – (Manzarek)

An American Prayer (1978)

1. Awake – 7:10

a) Ghost Song
b) Dawn’s Highway
c) Newborn Awakening

2. To Come of Age – 8:41

a) Black Polished Chrome
b) Latino Chrome
c) Angels and Sailors
d) Stoned Immaculate

3. The Poets Dreams – 3:28

a) The Movie
b) Curses, Invocations

4. World On Fire – 11:59

a) American Night
b) Roadhouse Blues (live) (testo)
c) Lament
d) The Hitchhiker

5. An American Prayer – 6:52

————————————————

Live albums.

Absolutely Live (1970)

1. “House Announcer” (Philadelphia May 1, 1970)
2. “Who Do You Love?” (Ellas McDaniel – Felt Forum NYC January 17, 1970 1st show)
3. “Alabama Song (Whiskey Bar)” (Kurt Weill/Bertolt Brecht – Felt Forum NYC January 17, 1970 1st show)
4. “Back Door Man” (Willie Dixon/Chester Burnett – Felt Forum NYC January 17, 1970 1st show)
5. “Love Hides” (Morrison – Philadelphia May 1, 1970)
6. “Five to One” (Morrison – Felt Forum NYC January 17 1970 2nd show)
7. “Build Me a Woman” (Morrison – Felt Forum NYC January 17, 1970 2nd show)
8. “When the Music’s Over” (The Doors – Felt Forum NYC January 17, 1970 2nd show)
9. “Close to You” (Willie Dixon – Spoken intro Pittsburgh May 2, 1970; song Felt Forum NYC January 18, 1970 2nd show)
10. “Universal Mind” (Morrison/Krieger – Aquarius Theater, Hollywood July 21, 1969 2nd show)
11. “Petition the Lord with Prayer” (Morrison – Felt Forum NYC January 18, 1970 2nd show)
12. “Dead Cats, Dead Rats” (Morrison – Detroit May 8, 1970)
13. “Break On Through (To the Other Side)” (The Doors – Detroit May 8, 1970)
14. Celebration of the Lizard (testo)
15. “Soul Kitchen” (Morrison – Aquarius Theatre, Hollywood July 21, 1969 2nd show)

————————————————

Singoli.

1967. Break On Through (To the Other Side)” / “End of the Night”
1967. Light My Fire” / The Crystal Ship
1967. People Are Strange / Unhappy Girl
1967. Love Me Two Times” / Moonlight Drive
1968. The Unknown Soldier / We Could Be So Good Together
1968. Hello, I Love You / Love Street
1968. Touch Me / Wild Child
1969. Wishful Sinful / Who Scared You?
1969. Tell All the People / Easy Ride
1969. Runnin’ Blue / Do It
1970. You Make Me Real / Roadhouse blues
1971. Love Her Madly / You Need Meat (Don’t Go No Further)
1971. Riders on the Storm / The Changeling
1971. Tightrope Ride / Variety is the Spice of Life
1971. Ships with Sails / In the Eye of the Sun
1972. The Mosquito / It Slipped My Mind
1972. Get Up and Dance / Tree Trunk
1972. The Piano Bird / Good Rockin
1979. Roadhouse blues (live) / Albinoni’s Adagio in G Minor (The Severed Garden)
1980. People Are Strange / Not to Touch the Earth
1983. Gloria / Moonlight Drive (live)

————————————————

Raccolte.

Legacy: The Absolute Best (2003)

Disc one

1. “Break On Through (To the Other Side)” (Jim Morrison) – 2:29
2. “Back Door Man” (Willie Dixon, Chester Burnett) – 3:34
3. “Light My Fire” (Robby Krieger) – 7:08
4. “Twentieth Century Fox” (Morrison) – 2:23
5. “The Crystal Ship” (Morrison) – 2:34
6. “Alabama Song (Whisky Bar)” (Bertolt Brecht, Kurt Weill) – 3:19
7. “Soul Kitchen” (Morrison) – 3:35
8. “The End” (Densmore, Krieger, Manzarek, Morrison) – 11:46
9. “Love Me Two Times” (Krieger) – 3:16
10. “People Are Strange” (Krieger, Morrison) – 2:12
11. “When the Music’s Over” (Densmore, Krieger, Manzarek, Morrison) – 11:02
12. “My Eyes Have Seen You” (Morrison) – 2:29
13. “Moonlight Drive” (Morrison) – 3:04
14. “Strange Days” (Morrison) – 3:09
15. “Hello, I Love You” (Morrison) – 2:16
16. “The Unknown Soldier” (Densmore, Krieger, Manzarek, Morrison) – 3:25
17. “Spanish Caravan” (Densmore, Krieger, Manzarek, Morrison) – 3:01
18. “Five to One” (Morrison) – 4:27
19. “Not to Touch the Earth” (Morrison) – 3:54

Disc two

1. “Touch Me” (Krieger) – 3:12
2. “Wild Child” (Morrison) – 2:38
3. “Tell All the People” (Krieger) – 3:21
4. “Wishful Sinful” (Krieger) – 2:58
5. “Roadhouse Blues” (Morrison) – 4:04
6. “Waiting for the Sun” (Morrison) – 4:00
7. “You Make Me Real” (Morrison) – 2:53
8. “Peace Frog” (Krieger, Morrison) – 2:58
9. “Love Her Madly” (Krieger) – 3:18
10. “L.A. Woman” (Morrison) – 7:51
11. “Riders on the Storm” (Densmore, Krieger, Manzarek, Morrison) – 7:10
12. “The WASP (Texas Radio and the Big Beat)” (Morrison) – 4:15
13. “The Changeling” (Morrison) – 4:21
14. “Gloria” (Van Morrison) – 6:18
15. Celebration of the Lizard (testo)

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *