—————————————————-

“On a waggon bound for market
there’s a calf with a mournful eye
high above him there’s a swallow
winging swiftly through the sky
how the winds are laughing
they laugh with all their might
laugh and laugh the whole day through
and half the summer’s night.

Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don.

– Stop complaining! – said the farmer
who told you a calf to be?
Why don’t you have wings to fly with
like the swallow so proud and free? –

Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don.

Calves are easily bound and slaughtered
never knowing the reason why
but whoever treasures freedom
like the swallow has learned to fly.


Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don”.

—————————————————-

Traduzione.

“Su un carro merci destinato al mercato
c’è un vitello dallo sguardo triste
in alto su di lui c’è una rondine
che vola veloce nel cielo
come se la spassano i venti
ridono con tutta la loro forza
ridono e ridono per tutto il giorno
e per metà della notte d’estate.

Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don.

– Smettila di lamentarti – disse il contadino
– Chi ti ha detto di essere un vitello?
Perché non hai ali con cui volare
come la rondine così orgogliosa e libera? –

Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don.

I vitelli è facile
che vengano imprigionati e macellati
senza neanche mai saperne il motivo
ma chiunque ci tenga alla libertà
ha imparato a volare come la rondine

Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don
Donna, Donna, Donna, Donna
Donna, Donna, Donna, Don”.

(Traduzione a cura del sito Ditelo sui tetti)

—————————————————-

Joan Baez, Donna Donna – 4:00
(Sheldon Secunda, Aaron Zeitlin, A. Kevess, T. Schwartz)
Album: Joan Baez (1960)
Album: The Contemporary Ballad Book (1974)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Riferimenti.

Rielaborazione di On A Wagon Bound To Market (Donna, Donna) di Sholom Secunda (1935). A sua volta versione inglese della rielaborazione in Yiddish di una canzone popolare polacca. Testo inglese di Sheldon Secunda. Testo yiddish di Aaron Zeitlin. Musica di Sholom Secunda.

—————————————————-

Altre versioni.

1. Herbert PaganiUn capretto (rielaborazione in italiano)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-