—————————————————-

“Each year many die crossing the deserts
mountains, and rivers of our southern border
in search of a better life
here I follow the journey backwards
from the body at the river bottom
to the man walking across the desert
towards the banks of the Rio Grande.

For two days the river keeps you down
then you rise to the light without a sound
past the playgrounds and empty switching yards
the turtles eat the skin from your eyes
so they lay open to the stars

Your clothes give way to the current and river stone
‘till every trace of who you ever were is gone
and the things of the earth they make their claim
that the things of heaven may do the same
goodbye, my darling, for your love I give God thanks
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros banks

Over rivers of stone and ancient ocean beds
I walk on sandals of twine and tire tread
my pockets full of dust
my mouth filled with cool stone
the pale moon opens the earth to its bones
I long, my darling, for your kiss
for your sweet love I give God thanks
the touch of your loving fingertips
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros banks

Your sweet memory comes on the evenin’ wind
I sleep and dream of holding you in my arms again
the lights of Brownsville, across the river shine
a shout rings out and into the silty red river I dive
I long, my darling, for your kiss
for your sweet love I give God thanks
a touch of your loving fingertips
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros banks



Meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros
meet me on the Matamoros banks”.

—————————————————-

Traduzione.

“Ogni anno molte persone
muoiono attraversando deserti
montagne e fiumi dei nostri confini meridionali
in cerca di una vita migliore
qui seguo il viaggio al contrario
dal corpo sul letto del fiume
all’uomo che cammina per il deserto
verso le rive del Rio Grande.

Per due giorni il fiume ti tiene giù
poi sali alla luce senza un suono
passi i luoghi di villeggiatura e vuoti
scali di smistamento
le tartarughe mangiano la pelle dai tuoi occhi
così giacciono aperti alle stelle

Dai via i tuoi vestiti
alla corrente e alle rocce del fiume
finché ogni traccia
di chi tu fossi mai stato è persa
e le cose terrene fanno la loro richiesta
che le cose del cielo possano fare lo stesso
addio, mia cara, per il tuo amore ringrazio Dio
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros

Su fiumi di pietra e antichi letti di oceano
cammino su sandali di corda e pneumatici
le mie tasche piene di polvere
la mia bocca sazia di fresca pietra
la luna pallida apre la terra fino alle sue ossa
desidero fortemente, mia cara
i tuoi baci, il tuo dolce amore
per il tuo dolce amore ringrazio Dio
desidero il tocco dei tuoi amorosi polpastrelli
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros

Il tuo dolce ricordo arriva sul vento della sera
dormo e sogno di stringerti
nelle mie braccia di nuovo
le luci di Brownsville, oltre il brillare del fiume
un grido risuona e nel melmoso fiume rosso mi immergo
Desidero fortemente, mia cara
i tuoi baci, il tuo dolce amore
e per questo ringrazio Dio
un tocco delle estremità delle tue amorose dita
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros

Incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros
incontrami sulle rive di Matamoros”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Bruce Springsteen, Matamoros banks – 4:00
Album: Devils & Dust (2005)

Brano inserito nella rassegna I luoghi del cuore di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Bruce Springsteen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-