—————————————————-

“Madman drummers bummers and Indians
in the summer with a teenage diplomat
in the dumps with the mumps
as the adolescent pumps his way into his hat
with a boulder on my shoulder feelin’
kinda older I tripped the merry-go-round
with this very unpleasing sneezing
and wheezing the calliope crashed to the ground
some all-hot half-shot was headin’
for the hot spot snappin’ his fingers clappin’ his hands

And some fleshpot mascot was tied
into a lover’s knot with a whatnot in her hand
and now young Scott with a slingshot
finally found a tender spot and throws his lover in the sand
and some bloodshot forget-me-not whispers
daddy’s within earshot save the buckshot turn up the band

And she was blinded by the light
cut loose like a deuce another runner in the night
blinded by the light
she got down but she never got tight
but she’ll make it alright

Some brimstone baritone anti-cyclone
rolling stone preacher from the east
he says: – Dethrone the dictaphone
hit it in its funny bone
that’s where they expect it least –
and some new-mown chaperone
was standin’ in the corner
all alone watchin’ the young girls dance
and some fresh-sown moonstone was messin’
with his frozen zone to remind him
of the feeling of romance

Yeah he was blinded by the light
cut loose like a deuce another runner in the night
blinded by the light
he got down but she never got tight
but he’s gonna make it tonight


Some silicone sister with her manager’s mister
told me I got what it takes
she said I’ll turn you on sonny
to something strong if you play
that song with the funky break
and go-cart Mozart was checkin’
out the weather chart to see
if it was safe to go outside
and little Early-Pearly came in by her curly-wurly
and asked me if I needed a ride
oh, some hazard from Harvard was skunked
on beer playin’ backyard bombardier
yes and Scotland Yard was trying hard
they sent a dude with a calling card
he said, do what you like, but don’t do it here
well I jumped up, turnedaround
spit in the air, fell on the ground
asked him which was the way back home
he said take a right at the light
keep goin’ straight until night
and then boy, you’re on your own

And now in Zanzibar a shootin’ star was ridin’
in a side car hummin’ a lunar tune
yes, and the avatar said blow the bar
but first remove the cookie jar
we’re gonna teach those boys to laugh too soon

And some kidnapped handicap was complainin’
that he caught the clap
from some mousetrap he bought last night
well I unsnapped his skull cap
and between his ears I saw
a gap but figured he’d be all right

He was just blinded by the light
cut loose like a deuce another runner in the night
blinded by the light
Mama always told me not to look
into the sights of the sun
oh but mama that’s where the fun is”.

—————————————————-

Traduzione.

“Batteristi pazzi vagabondi e Indiani
trascorrono l’estate con un diplomato
in cose per teen-ager
lui ha guai con gli orecchioni
e mille stranezze che gli ronzano per la testa
mentre l’adolescente segue
la sua strada nel suo cappello
con un macigno sulle spalle
sentendomi un po’ più vecchio
io ho fatto un giro sulla giostra
con questi davvero sgradevoli starnuti e gemiti
la calliope si è frantumata al suolo
qualche ubriaco su di giri puntava verso il night
schioccando le dita battendo le mani
e una qualche mascotte di un casino
era immischiata in qualche cosa
che poi si ritrovò tra le mani
e adesso il giovane Scott
con una fionda in mano
ha infine trovato un posto morbido
e lancia la sua bella sulla sabbia
e qualche nontiscordardime
sporco di sangue bisbiglia papà
è con l’orecchio teso
risparmiate i colpi sparpagliate la banda

E lei fu accecata dalla luce
libera come il peccato
un’altra fuggitiva nella notte
accecata dalla luce
caduta così in basso
da non riuscire più a trovarsi
ma andrà tutto bene

Qualche impertinente baritono anticiclonico
predicatore pietra rotolante dell’est
dice: – detronizzate il dittafono
colpitelo nell’osso sacro
che è dove se lo aspettano di meno –
e qualche chaperone fresca fresca
era in piedi all’angolo
tutta sola guardava le ragazze ballare
e un qualche fiore sbocciato di fresco
si era intromesso nella sua zona ghiacciata
per ricordargli il sentimento romantico

Sì lui fu accecato dalla luce
libero come il peccato
un altro fuggitivo nella notte
accecato dalla luce
caduto così in basso
da non riuscire più a trovarsi
ma andrà tutto bene stanotte

Qualche sorellina al silicone
con lo scagnozzo del suo mister
mi disse che avevo quel che ci voleva
disse ti accenderò ragazzo mio, con qualcosa di forte
se tu suoni quella canzone dal ritmo funky
e go-cart Mozart stava controllando la cartina meteorologica
per vedere se era possibile uscire fuori
e la piccola Early-Pearly
si avvicinò con il suo macinino scassato
e mi chiese se avessi bisogno di un passaggio
oh, un giocatore d’azzardo di Harvard è stato fregato a birra
giocando nel cortile di un bombardiere
sì e Scotland Yard cercava di fare del suo meglio
mandò un duro con un biglietto da visita
che disse, fate quello che vi pare, ma non fatelo qui
beh, io sono saltato su, ho girato intorno
sputato in aria, ricaduto in terra
chiesto a lui quale fosse la strada per tornare a casa
mi disse prendi a destra verso il sole
continua ad andare dritto fino a che non è notte
e poi ragazzo, sei solo

E ora, in Zanzibar una stella cadente
era alla guida di un side-car
mormorando una melodia lunare
sì, e un’apparizione disse fai saltare in aria il bar
ma prima porta via il barattolo dei biscotti
insegneremo a quei ragazzi
cosa succede a ridere troppo presto

E un qualche handicappato rapito si commiserava
per aver preso un colpo
da una qualche trappola per topi
che aveva comprato la notte prima
così gli ho tolto il berretto
e tra le sue orecchie ho visto una ferita
ma ho pensato che stesse bene

Lui fu solo accecato dalla luce
libero come il peccato
un altro fuggitivo nella notte
accecato dalla luce
mamma mi diceva sempre
di non guardare direttamente il sole
oh ma mamma è proprio lì che c’è il divertimento”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Bruce Springsteen, Blinded by the light – 5:04
(Bruce Springsteen)
Album: Greetings from Asbury Park, N.J. (1973)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Bruce Springsteen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Cover.

1. Manfred Mann’s Earth BandBlinded by the light (1976, testo)

—————————————————-

Citazioni.

Blinded by the Light è una canzone del cantautore statunitense Bruce Springsteen, primo singolo dell’album di debutto del 1973, Greetings From Asbury Park, N.J.. Di questo brano esiste anche un’altra versione, realizzata della Manfred Mann’s Earth Band, molto più nota tanto che raggiunse il primo posto in classifica.
Il brano, prima traccia dell’album di debutto del 1973 nonché primo singolo di Bruce Springsteen, all’inizio non ebbe particolare successo e non entrò in classifica. Nel 1976 il gruppo Manfred Mann’s Earth Band realizzò una nuova versione della canzone, pubblicata nell’album The Roaring Silence, che raggiunse la prima posizione il 19 febbraio 1977 nella Billboard Hot 100: questa sarà l’unica volta in cui Bruce Springsteen apparirà in classifica soltanto come autore. Il brano fu scritto dopo aver terminato la composizione della maggior parte delle altre canzoni. Blinded by the Light è una delle poche canzoni di Springsteen le cui parole furono scritte prima dell’arrangiamento musicale”.

(Wikipedia, voce Blinded by the Light)

—————————————————-

Blinded by the light e Spirit in the night – che aprono l’album – furono le ultime canzoni a essere realizzate. Il presidente della Columbia, Clive Davis, aveva ascoltato i provini del disco e a suo parere mancava un singolo che potesse far da traino. Fu così che Springsteen scovò il sassofonista Clarence Clemons in qualche bettola sulla costa, smise gli abiti del folksinger e si buttò a cento all’ora nel soul e nel rhythm & blues. “Scrissi Blinded by the light con un dizionario di sinonimi in una mano e la penna nell’altra” dirà Springsteen. “E’ una canzone che spiega perché io non mi sia mai drogato. Tra l’altro c’è un verso – “una signorina siliconata con il suo scagnozzo mi disse che avevo tutto l’occorrente” – che rappresenta probabilmente la prima menzione di protesi al seno nella storia della musica pop. […] Blinded by the light è l’unica mia canzone a essere arrivata al primo posto nella classifica dei quarantacinque giri, ma non nella mia versione. Era quella di Manfred Mann, che per qualche ragione cantò il verso “cut loose like a Deuce, another runner in the night” [“libero come una Deuce, come un altro corridore nella notte”] cambiando deuce con douche. Deuce è un’automobile, come la Deuce Coupe; douce è invece una lavanda vaginale. Non so perché l’abbia fatto; ma ho il sospetto che sia stato questo cambiamento nel testo a proiettare la canzone in cima alla hit-parade”.

(in “Bruce Springsteen – Come un killer sotto il sole“, a cura di Leonardo Colombati, Sironi Editore, 2007, pp. 50-51)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-