—————————————————-

“Wasted and wounded, it ain’t what the moon did
I’ve got what I paid for now
see you tomorrow, hey Frank
can I borrow a couple of bucks from you
to go waltzing Matilda, waltzing Mathilda
you’ll go waltzing Matilda with me

I’m an innocent victim of a blinded alley
and I’m tired of all these soldiers here
no one speaks English, and everything’s broken
and my Stacys are soaking wet
to go waltzing Matilda, waltzing Matilda,
you’ll go waltzing Matilda with me

Now the dogs are barking and the taxi cab’s parking
a lot they can do for me
I begged you to stab me, you tore my shirt open
and I’m down on my knees tonight
old Bushmill’s I staggered, you’d bury the dagger
in your silhouette window light go
to go waltzing Matilda, waltzing Matilda
you’ll go waltzing Matilda with me

Now I lost my Saint Christopher
now that I’ve kissed her
and the one-armed bandit knows
and the maverick Chinamen
and the cold-blooded signs
and the girls down by the strip-tease shows, go
waltzing Matilda, waltzing Matilda
you’ll go waltzing Matilda with me

No, I don’t want your sympathy, the fugitives say
that the streets aren’t for dreaming now
and manslaughter dragnets
and the ghosts that sell memories
they want a piece of the action anyhow
go waltzing Matilda, waltzing Matilda
you’ll go waltzing Matilda with me



And you can ask any sailor
and the keys from the jailor
and the old men in wheelchairs know
and Mathilda’s the defendant
she killed about a hundred
and she follows wherever you may go
waltzing Matilda, waltzing Matilda
you’ll go waltzing Matilda with me

And it’s a battered old suitcase to a hotel someplace
and a wound that will never heal
no prima donna, the perfume is on an
old shirt that is stained with blood and whiskey
and goodnight to the street sweepers
the night watchmen flame keepers
and goodnight to Matilda, too”.

—————————————————-

Traduzione.

“Sconvolto e ferito, e non è certo un caso
di certo ho avuto quel che ho pagato
a domani, ciao Frank, che mi presti
un paio di dollari per andare
a ballare Waltzing Matilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Matilda insieme a me?

Sono vittima innocente di un vicolo cieco
e ne ho abbastanza di tutti ‘sti soldati qui
nessuno parla inglese e tutto quanto è distrutto
e i miei scarponi sono bagnati fradici
per ballare Waltzing Matilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Matilda insieme a me?

E ora i cani abbaiano e i tassì che parcheggiano
posson fare tante cose per me
ti ho pregato di pugnalarmi
mi hai fatto uno strappo alla camicia
e stasera sono giù come una bestia
barcollavo in preda all’Old Bushmills (*)
e tu hai seppellito il pugnale
il tuo profilo alla finestra illuminata per andare
a ballare Waltzing Mathilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Mathilda insieme a me?

Ora ho perso il mio San Cristoforo
ora che l’ho baciata e che
il bandito monco sa
e che il dissidente cinese
i segnali a sangue freddo
e quelle spogliarelliste laggiù vanno
a ballare Waltzing Matilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Matilda insieme a me?

No, non voglio la tua simpatia
i fuggitivi dicono che le strade
non son fatte per i sogni ora
stragi retate di polizia
e il fantasma che vende ricordi
tutti vogliono un pezzo d’azione
e comunque vanno a ballare Waltzing Matilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Matilda insieme a me?

E puoi chiedere a qualunque marinaio
e anche le chiavi al carceriere
e i vecchi in carrozzina sanno
che Matilda è l’imputata
ne ha ammazzati un centinaio
e ti vien dietro ovunque vada
a ballare Waltzing Matilda
Waltzing Matilda, che ci vieni
a ballare Waltzing Matilda insieme a me?

E’ come una vecchia valigia ammaccata
da qualche parte in un albergo
e una ferita che non guarirà mai
nessuna primadonna, il profumo
è su una vecchia camicia macchiata
di sangue e whiskey
e buonanotte agli spazzini
al metronotte ai guardafiamma
e buonanotte pure a Matilda”.

(Traduzione e note a cura di Riccardo Venturi, pubblicate sul sito Canzoni contro la guerra)

—————————————————-

Note.

(*) Old Bushmills: marca di whiskey irlandese.

—————————————————-

Tom Waits, Tom Traubert’s blues (Four sheets to the wind in Copenhagen) – 6:39
(Tom Waits)
Album: Small change (1976)

Brano inserito nella rassegna I luoghi del cuore di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Tom Waits.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-