“Out on the tar plains, the glides are moving
all looking for a new place to drive
you sit beside me so newly charming
sweating dewdrops glisten freshing your side

And the sun drips down bedding heavy behind
the front of your dress, all shadowy lined
and the droning engine throbs in time
with your beating heart

Sing Blue Silver

Way down the lane away, living for another day
the aphids swarm up in the drifting haze
swim seagull in the sky
towards that hollow western isle
my envied lady holds you fast in her gaze

Sing Blue Silver

And watching lovers part, I feel you smiling
what glass splinters lie so deep in your mind
to tear out from your eyes
with a thought to stiffen brooding lies
and I’ll only watch you leave me further behind

Sing Blue Silver
sing, sing, Blue Silver

(There’s more to this kind of camouflage)
(more than just colour and shape)
(who’s going now, in to a classiomatic?)

—————————————————-

Traduzione.

“Là fuori su distese di asfalto
vetture scivolano
cercando nuove destinazioni
tu ancora più affascinante
siedi accanto a me
il tuo sudore, gocce di rugiada
che luccicano e rinfrescano il tuo profilo

Il sole scivola dietro pesanti lenzuola
sul davanti del tuo vestito, linee d’ombra
e il ronzio del motore
pulsa al ritmo del tuo cuore

Canta blu argento

Laggiù sulla strada
cogliendo l’attimo
gli insetti si alzano
come un velo di nebbia
il gabbiano si libra in volo
verso il fondo di quell’isola ad ovest
la mia invidiata signora
tiene il suo sguardo fisso su di te

Il sole scivola dietro pesanti lenzuola
sul davanti del tuo vestito, linee d’ombra
e il ronzio del motore
pulsa al ritmo del tuo cuore

Canta blu argento

E guardando gli amanti separarsi
scorgo il tuo sorriso
schegge di vetro
giacciono così in profondità
nella tua mente
da strapparti gli occhi
qualche parola che conferma
le bugie rimuginate
e ti lascio andare via restando indietro

Canta blu argento
canta, canta blu argento.

(Più che una farsa)
(Restano solo colori e sfumature)
(Chi è che va via?)”.

(Traduzione a cura di Vanessa Russo)

—————————————————-

Duran Duran, The chauffeur – 4:59
Album: Rio (1982)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Katy
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-