—————————————————-

“Must it take a life for hateful eyes
to glisten once again
five hundred years like Gelignite
have blown us all to hell
what savior rests while on his cross we die
forgotten freedom burns
has the Shepard led his lambs astray
to the bigot and the gun

Must it take a life for hateful eyes
to glisten once again
cause we find ourselves in the same old mess
singin’ drunken lullabies

I watch and stare as Rosin`s eyes
turn a darker shade of red
and the bullet with this sniper lie
in their bloody gutless cell
must we starve on crumbs from long ago
through these bars these men made steel
is it a great or little thing we fought
knelt the conscience blessed to kill

Must it take a life for hateful eyes
to glisten once again
cause we find ourselves in the same old mess
singin’ drunken lullabies

Ah, but maybe it`s the way you were taught
or maybe it`s the way we fought
but a smile never grins without tears to begin
for each kiss is a cry we all lost
though nothing is left to gain
but for the banshee that stole the grave
cause we find ourselves in the same old mess
singin’ drunken lullabies


I sit in and dwell on faces past
like memories seem to fade
no colour left but black and white
and soon will all turn grey
but may these shadows rise to walk again
with lessons truly learnt
when the blossom flowers in each our hearts
shall beat a new found flame

Must it take a life for hateful eyes
to glisten once again
cause we find ourselves in the same old mess
singin’ drunken lullabies
cause we find ourselves in the same old mess
singin’ drunken lullabies
singin’ drunken lullabies”.

—————————————————-

Traduzione.

“Deve volerci una vita
perché occhi pieni di odio
possano brillare ancora
cinquecento anni ci hanno mandati tutti all’inferno
come un’esplosione di gelignite (*)
quale salvatore si riposa
mentre noi moriamo sulla sua croce?
La libertà dimenticata brucia
il Pastore ha condotto gli agnelli fuori strada
al fanatismo e alle armi?

Deve volerci una vita
perché occhi pieni di odio
possano brillare ancora
perché ci troviamo ancora nello stesso casino
a cantare ubriachi ninne nanne stonate

Guardo fisso gli occhi di Rosin
diventare rosso sangue
per il proiettile del cecchino
nella loro vigliacca cella insanguinata
dobbiamo morire di fame su briciole di tanto tempo fa
attraverso sbarre che questi uomini hanno reso d’acciaio?
E’ importante o no che abbiamo combattuto
piegando le coscienze alla benedizione di uccidere?

Deve volerci una vita
perché occhi pieni di odio
possano brillare ancora
perché ci troviamo ancora nello stesso casino
a cantare ubriachi ninne nanne stonate

Ah, ma forse è il modo in cui siamo stati educati
o forse il modo in cui abbiamo combattuto
ma un sorriso non sboccia mai senza prima una lacrima
perché ogni bacio è un pianto che ci è stato strappato
nonostante non sia rimasto nulla da guadagnare
se non per la banshee che saccheggia le tombe (**)
perché ci troviamo ancora nello stesso casino
a cantare ubriachi ninne nanne stonate

Mi siedo a fermo l’attenzione su facce del passato
come ricordi che sembrano sbiadire
senza più colore, in bianco e nero
e tutto presto diventerà grigio
ma possano queste ombre sollevarsi e camminare ancora
avendo veramente imparato la lezione
quando i fiori sbocceranno nei nostri cuori
batterà una nuova fiamma

Deve volerci una vita
perché occhi pieni di odio
possano brillare ancora
perché ci troviamo ancora nello stesso casino
a cantare ubriachi ninne nanne stonate
perché ci troviamo ancora nello stesso casino
a cantare ubriachi ninne nanne stonate
a cantare ubriachi ninne nanne stonate”.

(Traduzione a cura di Peppo Anselmi)

—————————————————-

Note.

(*) Gelignite: esplosivo a base di nitroglicerina.
(**) Banshee: nella mitologia celtica, uno spirito femminile la cui comparsa avvisa della morte (avvenuta o imminente) di un membro della famiglia.

—————————————————-

Flogging Molly, Drunken lullabies – 3:50
(Dave King, Flogging Molly)
Album: Drunken lullabies (2002)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Julia K.
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-