—————————————————-

“Bobo Merenda aveva ragione
un giorno che dal caldo
partiva per lavoro
trovò sopra un signore
una lente a contatto
e all’improvviso vide
vide il suo vero amore
si chiamava Blanca
con gli occhi di cartone
di cartone

Bo-bo-bo-bo…
Bobo s’innamorò
Bobo s’innamorò
di una lente a contatto
che da se s’applicò.

E Blanca domandava
ma che lavoro fai
laggiù nell’officina
ma Bobo non parlava
a lui hanno detto
quelle strane uova
con le ali di metallo
son cose per bambini
devi avvitare e svitare
svitare e avvitare
meglio di non parlare, meglio

Bla-bla-bla-bla…
Blanca s’innamorò
Blanca s’innamorò
ma del lavoro di Bobo
mai, mai più si parlò.

Ma Bobo innamorato
divenne curioso
e un dì al capo officina
chiese: scusi ingegnere
io che lavoro faccio
e se questa roba
è roba per bambini
perché c’è scritto sopra
c’è scritto così in grande
c’è scritto dappertutto
attenzione, pericolo
meglio non agitare, meglio



Bla-bla-bla-bla…
l’ingegnere parlò
l’ingegnere parlò
fu anche molto preciso
ma Bobo non lo ascoltò

Questa è un storia allegra
segreto militare
una storia d’amore
meglio non raccontare
io posso solo dire
di Bobo Merenda
uno che lavorava
perché era innamorato
forse per uno sbaglio
ci rimane soltanto
la lente a contatto
la lente a contatto

Bo-bo-bo-bo…
Bobo s’innamorò
Bobo s’innamorò
di una lente a contatto
che da se s’applicò”.

—————————————————-

Enzo Jannacci, Bobo Merenda – 2:56
(Enzo Jannacci, Luis Eduardo Aute)
Singolo: “Ho visto un re / Bobo Merenda” (1968, lato B inedito su LP)

Cover del brano Bogo el Loco di Luis Aguilé (scritta da Luis Eduardo Aute).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Cover.

1. BandabardòBobo Merenda (2006, testo)

—————————————————-

Citazioni.

Bobo Merenda è un brano musicale con il testo composto da Enzo Jannacci e musica di Luis Eduardo Aute. Fu pubblicato nel 1968 come lato B nel 45 giri Ho visto un re/Bobo Merenda. Nella registrazione del brano l’orchestra è diretta da Luis Enriquez Bacalov. E’ una canzone contro la guerra: il protagonista era un inconsapevole costruttore di bombe, un giorno mentre andava al lavoro, attraverso l’utilizzo di una lente a contatto, vide il suo vero amore, una certa Blanca. Blanca, chiedeva a Bobo che lavoro facesse laggiù nell’officina, ma lui non rispondeva perché non sapeva bene, «a lui hanno detto: quelle strane uova con le ali di metallo son cose per bambini… meglio di non parlare meglio». Blanca si era innamorata di lui e non si parlò più del suo lavoro; ma Bobo, anche lui innamorato, divenne curioso e così chiese al capo officina informazioni sul suo lavoro ma l’ingegnere non fu abbastanza chiaro. Infine questa che sembrerebbe una storia allegra, d’amore in realtà è una storia su cui vige il segreto militare ed è meglio non raccontare. La canzone finisce con un’esplosione e «forse per uno sbaglio, ci rimane soltanto la lente a contatto»”.

(Wikipedia, voce Bobo Merenda)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-