Neil Young – Heart of Gold (testo e traduzione)

————————————————

Testo.

“I want to live
I want to give
I’ve been a miner
for a heart of gold
it’s these expressions
I never give
that keep me searching
for a heart of gold
and I’m getting old
keeps me searching
for a heart of gold
and I’m getting old.

I’ve been to Hollywood
I’ve been to Redwood
I crossed the ocean
for a heart of gold
I’ve been in my mind
it’s such a fine line
that keeps me searching
for a heart of gold
and I’m getting old
keeps me searching
for a heart of gold
and I’m getting old.

Keep me searching
for a heart of gold
you keep me searching
for a heart of gold
and I’m growing old
I’ve been a miner
for a heart of gold”.

————————————————


Traduzione.

“Voglio vivere
voglio dare
sono stato un minatore
per un cuore d’oro
sono queste espressioni
che non concedo mai
che mi fanno continuare
a cercare un cuore d’oro
e sto invecchiando
mi fanno continuare
a cercare un cuore d’oro
e sto invecchiando.

Sono stato a Hollywood
sono stato a Redwood
ho attraversato l’oceano
per un cuore d’oro
sono stato nella mia mente
è una linea così sottile
che continua a farmi cercare
un cuore d’oro
e sto invecchiando
continua a farmi cercare
un cuore d’oro
e sto invecchiando.

Continua a farmi cercare
un cuore d’oro
mi fa continuare
a cercare un cuore d’oro
e sto invecchiando
mi fa continuare
a cercare un cuore d’oro
sono stato un minatore
per un cuore d’oro”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

————————————————

Neil Young, Heart of Gold – 3:03
(Neil Young)
Album: Harvest (1972)
Album: Decade (1977, raccolta)
Album: Greatest Hits (2004, raccolta)
Singolo: “Heart of Gold / Sugar Mountain” (1972)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Neil Young.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

Personale.

Neil Youngvoce principale, chitarra acustica, armonica
Teddy Irwin — chitarra
Ben Keith — chitarra pedal steel
Tim Drummond — basso
Kenny Buttrey — batteria
James Taylorcori
Linda Ronstadtcori

————————————————

Significato e citazioni.

Heart of Gold” è una canzone del cantautore canadese Neil Young. Proveniente dal suo quarto album “Harvest“, è l’unico singolo di Young ad aver raggiunto la prima posizione negli Stati Uniti. In Canada, ha raggiunto la prima posizione nella classifica nazionale dei singoli RPM per la prima volta l’8 aprile 1972, nella stessa data in cui Young si trovava al primo posto sia nella classifica dei singoli che in quella degli album. Nel 1972, Billboard l’ha classificata come la 17ª canzone più popolare dell’anno.

Nel 2004, Rolling Stone l’ha posizionata al numero 297 nella loro lista delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi, al numero 303 in una lista aggiornata del 2010 e al numero 259 nel 2021.

La canzone, che presenta cori di James Taylor e Linda Ronstadt, fa parte di una serie di pezzi acustici morbidi che furono scritti in parte a causa di un infortunio alla schiena. Incapace di stare in piedi per lunghi periodi di tempo, Young non poteva suonare la sua chitarra elettrica e quindi tornò alla sua chitarra acustica, che poteva suonare seduto. Ha anche suonato l’armonica durante le tre parti strumentali, inclusa l’introduzione della canzone.

Heart of Gold” è stata registrata durante le sessioni iniziali per l’album “Harvest” il 6-8 febbraio 1971 presso i Quadrafonic Sound Studios a Nashville, Tennessee. Linda Ronstadt (che in seguito avrebbe interpretato la canzone di YoungLove Is a Rose“) e James Taylor si trovavano a Nashville in quel momento per una partecipazione al programma televisivo di Johnny Cash, e il produttore dell’album, Elliot Mazer, li invitò a cantare come coristi per Young in studio.

Young ha suonato questa canzone durante i suoi concerti solisti nel 1971 prima di registrarla. Durante un concerto del 19 gennaio (conservato nell’album “Live at Massey Hall 1971“, pubblicato nel 2007), l’ha suonata al pianoforte, iniziando con “A Man Needs a Maid” e poi passando a questa canzone. Al momento di “Harvest“, aveva separato le due canzoni e suonava “Heart of Gold” alla chitarra e all’armonica.

Nelle note di copertina del suo album di compilation del 1977 intitolato “Decade“, Young scrisse: “Questa canzone mi mise nel mezzo della strada. Viaggiare lì presto divenne noioso, quindi mi sono diretto verso il fosso. Un viaggio più accidentato, ma lì ho incontrato persone più interessanti”. Questa affermazione è stata una risposta alla popolarità mainstream che ottenne a seguito dello status di numero uno di “Heart of Gold“.

Young ha dichiarato che questa canzone, così come “Harvest” e “Out on the Weekend” dello stesso album, furono ispirate dal suo allora nascente amore per l’attrice Carrie Snodgress.

Nel 1985, Bob Dylan disse che non gradiva ascoltare la canzone, nonostante avesse sempre apprezzato Young: “L’unica volta che mi ha infastidito sentire qualcuno che suonava come me è stata quando vivevo a Phoenix, Arizona, intorno al ’72 e la canzone di grande successo all’epoca era “Heart of Gold“. La odiavo quando veniva trasmessa alla radio. Mi è sempre piaciuto Neil Young, ma mi infastidiva ogni volta che ascoltavo “Heart of Gold“. Penso che sia stata al numero uno per molto tempo e pensavo: ‘Cavolo, quello sono io. Se suona come me, allora potrei essere io'”.

All’uscita del singolo, la rivista “Record World” ha detto che “l’armonica dal sapore dylaniano e il contenuto dei testi conferiscono a questa canzone un’atmosfera più folk rispetto ai lavori più recenti di [Young]”.

(Wikipedia, voce Heart of Gold (Neil Young song))

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *