—————————————————-

“Oh yeah, I´ll tell you something
I think you´ll understand
when I say that something
I wanna hold your hand…

Oh, please, say to me
you´ll let me be your man
and please, say to me

You´ll let me hold your hand
now let me hold your hand
I wanna hold your hand

And when I touch you
I feel happy, inside
it´s such a feeling
that my love
I can’t hide…

Yeah you, got that something
I think you´ll understand
when I say that something
I wanna hold your hand…


And when I touch you
I feel happy, inside
it´s such a feeling
that my love
I can’t hide…

Yeah you, got that something
I think you´ll understand
When I feel that something
I wanna hold your hand…”.

—————————————————-

Traduzione.

“Oh sì, ti dirò qualcosa
penso che capirai
quando ti dirò quella cosa
voglio tenerti la mano…

Per favore, dimmi che
mi lascerai essere il tuo uomo
e per favore dimmi che

Mi lascerai tenere la tua mano
ora lasciami tenere la tua mano
voglio tenerti per mano

E quando ti tocco
mi sento felice, dentro
è una tale sensazione
che il mio amore
non posso nascondere…

Sì, tu hai preso quella cosa
io penso che capirai
quando sento quella cosa
voglio tenerti per mano

E quando ti tocco
mi sento felice, dentro
è una tale sensazione
che il mio amore
non posso nascondere…

Sì, tu hai preso quella cosa
io penso che capirai
quando sento quella cosa
voglio tenerti per mano”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Beatles, I want to hold your hand – 2:24
(John Lennon, Paul McCartney)
Singolo: “I want to hold your hand / This boy” (1963)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Beatles.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

I Want to Hold Your Hand è un brano dei Beatles scritto da Lennon e McCartney. Il brano venne pubblicato come A-side del singolo I Want to Hold Your Hand/This Boy. I Want to Hold Your Hand, come alcuni altri singoli dei Beatles, non è stato “estratto” da nessun album allo scopo di promuoverlo, ma è un prodotto musicale autonomo e per questo motivo è stato successivamente incluso in molte raccolte. Invece, nella discografia americana, che presenta differenze rispetto a quella europea, appare su Meet the Beatles! (che corrisponde, lontanamente, a With the Beatles).
Nacque al pianoforte negli ultimi mesi del 1963, in uno scantinato di casa Asher a Wimpole Street; in quel periodo, Lennon e McCartney erano infatti soliti trascorrervi del tempo per comporre i loro pezzi. L’intuizione melodica del brano venne a Lennon sentendo l’accordo in Sol minore settima eseguito casualmente da Paul a conclusione della strofa che apriva il motivo; Lennon, come spiegò in un’intervista anni dopo, al sentire l’accordo fu colto da un enorme entusiasmo e gridò le celebri parole: «Eccolo! Rifallo!». Paul McCartney confermò in seguito il punto di svolta costituito da quel passaggio armonico nello sviluppo della melodia. In seguito il brano fu arricchito da George Harrison con la parte di chitarra solista, inoltre Paul impreziosì il brano eseguendo una frase usando una tecnica Jazz, il Walking Bass, similmente a quanto farà poi nella canzone All My Loving. In seguito Lennon ebbe l’idea di inserire uno schema a due voci, ovvero la sua e quella di McCartney. Il 29 gennaio 1964, agli studi della EMI di Parigi, fu registrata una versione in tedesco, Komm, Gib Mir Deine Hand (“vieni, dammi la mano”). Questa versione fu pubblicata, tra l’altro, nella raccolta Rarities. Il lato B, This Boy, è stata una canzone molto amata da Lennon, e al contrario del lato A è importante per il suo schema a tre voci”.

(Wikipedia, voce I Want to Hold Your Hand)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-