“I stopped sending flowers to your apartment
you said you aren’t home much anymore
I stopped dropping by without an appointment
cause I’d hear laughter coming through your door.

Sometimes late at night you’ll still call me
just before you close your eyes to sleep
you make me vow to try and stop by sometime
baby that’s a promise I can’t keep.

I love you too much to ever start liking you
so let’s just let the story kinda end
I love you too much to ever start liking you
so don’t expect me to be your friend.

I don’t walk down through the village or other places
that we used to go to all the time
I’m trying to erase you from my memory
cause thinking of you jumbles up my mind.

You always act so happy when I see you
you smile that way you take my hand and then
introduce me to your latest lover
that’s when I feel the walls start crashing in”.

—————————————————-


Traduzione.

“Ho smesso di mandare fiori al tuo indirizzo
mi hai detto che ultimamente non stai più tanto in casa
ho smesso di presentarmi senza appuntamento
perché alla porta potrei sentire qualcuno che ride

A volte mi chiami ancora a notte fonda
prima di chiudere gli occhi e dormire
mi fai giurare che passerò a trovarti
baby io questa promessa non la posso fare

Ti amo troppo per pensare che tu mi piaccia soltanto
e allora tronchiamo questa storia
ti amo troppo per fare come se tu mi piacessi soltanto
quindi non pretendere che io sia tuo amico

Non passeggio nel paese o in altri posti
dove andavamo sempre assieme
cerco di cancellarti dalla mia memoria
perché pensarti mi confonde le idee

Sei sempre così allegra quando ci vediamo
mi sorridi in quel modo e prendi la mia mano
e poi mi presenti il tuo ultimo amore
e a quel punto mi sento crollare le pareti addosso”.

(Traduzione a cura di Marie Jolie)

—————————————————-

Lobo, Don’t expect me to be your friend – 3:38
Album: Of a simple man (1972)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Note del traduttore.

I portavoce dei ’70 non dicevano: “if you ever want something and you call, call then I’ll come running” (cit. The Swell SeasonWhen your mind’s made up) bensì: I love you too much to ever start liking you / So let’s just let the story kinda end / I love you too much to ever start liking you / So don’t expect me to be your friend”. I tempi sono cambiati? O lo sono uomini e donne?

(Marie Jolie, 19 maggio 2013)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Marie Jolie
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])

—————————————————-