—————————————————-

“I stumbled out of bed
I got ready for the struggle
I smoked a cigarette
and I tightened up my gut
I said this can’t be me
must be my double
and I can’t forget, I can’t forget
I can’t forget but I don’t remember what

I’m burning up the road
I’m heading down to Phoenix
I got this old address
of someone that I knew
it was high and fine and free
ah, you should have seen us
and I can’t forget, I can’t forget
I can’t forget but I don’t remember who

I’ll be there today
with a big bouquet of cactus
I got this rig that runs on memories
and I promise, cross my heart,
they’ll never catch us
but if they do, just tell them it was me

Yeah I loved you all my life
and that’s how I want to end it
the summer’s almost gone
the winter’s tuning up
yeah, the summer’s gone
but a lot goes on forever
and I can’t forget, I can’t forget
I can’t forget but I don’t remember what

I stumbled out of bed
I got ready for the struggle
I smoked a cigarette
and I tightened up my gut
I said this can’t be me
must be my double
and I can’t forget, I can’t forget
I can’t forget but I don’t remember what”.


—————————————————-

Traduzione.

“Sono sceso incespicando dal letto
mi sono preparato alla lotta
ho fumato una sigaretta
e ho stretto le budella
ho detto: questo non posso essere io
deve essere il mio sosia
e non posso dimenticare
non posso dimenticare
non posso dimenticare
ma non ricordo cosa

Sto divorando la strada
sono diretto a Phoenix
ho questo vecchio indirizzo
di qualcuno che conoscevo
era grande, elegante e libero
ah, avresti dovuto vederci
e non posso dimenticare
non posso dimenticare
non posso dimenticare
ma non ricordo chi

Oggi arriverò lì
con un grande mazzo di cactus
ho questa trivella
che scava nei miei ricordi
e prometto, croce sul cuore,
che non ci cattureranno mai
ma se lo faranno
digli solo che sono stato io

Sì, ti ho amata tutta la mia vita
e così è come voglio che finisca
l’estate è quasi finita
l’inverno sta arrivando
sì, l’estate è quasi finita
ma molte cose continueranno in eterno
e non posso dimenticare
non posso dimenticare
non posso dimenticare
ma non ricordo cosa

Sono sceso incespicando dal letto
mi sono preparato alla lotta
ho fumato una sigaretta
e ho stretto le budella
ho detto: questo non posso essere io
deve essere il mio sosia
e non posso dimenticare
non posso dimenticare
non posso dimenticare
ma non ricordo cosa”.

(Traduzione a cura di Arturo Bandini)

—————————————————-

Leonard Cohen, I can’t forget – 4:31
Album: I’m your man (1988)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Leonard Cohen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

I Can’t Forget nacque “come una canzone sull’esodo degli ebrei dall’Egitto, come una metafora del viaggio dalla schiavitù alla libertà… In studio mi resi però conto che il pezzo non era credibile, che non potevo parlare della liberazione da un fardello se per me non c’era mai stata”. In origine intitolata Taken Out Of Egypt ed elaborata nel corso di diversi mesi, dovette essere riscritta da capo a partire da una domanda fondamentale: “Che cos’è la mia vita?”. “Fu allora” afferma Cohen, “Che scrissi i versi ‘Sono sceso incespicando dal letto / mi sono preparato alla lotta / ho fumato una sigaretta / e ho stretto le budella”.

(Ira B. Nadel, Una Vita di Leonard Cohen, Giunti, 2011, pag. 257)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Flavio Poltronieri
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-