“E quando tramonta il sol
una canzone d’amor
da Bahia a Salvador
oh Maria per te canterò.

Da quando sei andata via
da quando non ci sei più
da quando la pasta scotta
non la mangio più
ahi Maria chi mi manca sei tu.

La mattina mi alzo tardi
e dormo finchè mi va
e il caffè me lo portano a letto
due bionde in tutù
ahi Maria chi mi manca sei tu.

La notte vado a ballare
per cancellare i sogni miei
da qualche tempo ho più donne del dj
ahi Maria ma tu non ci sei.

E questo sapore strano
che è fatto di libertà
mi dice che oggi
qualcosa è cambiato in me
ahi Maria non sei più con me.

E quando tramonta il sol
una canzone d’amor
da Bahia a Salvador
oh Maria canterò oh oh
ahi Maria por ti cantarè.



L’acqua mi fa un po’ male
la birra mi gonfia un po’
vado avanti tristemente
a champagne e bon-bon
ahi Maria mi manca il tuo amor.

Il mio caimano nero
piangendo mi confidò
che non approvava
il progetto del metrò
ahi Maria da te tornerò.

L’Himalaya era lontano
l’ascensore lì non c’è
ma il vecchio saggio indiano
ha predetto che
ahi Maria ritorni da me.

Sebbene ho più soldi in tasca
e donne ne ho troppe ormai
sebbene il tuo cane
fuori non porto più
ahi Maria chi mi manca sei tu.

E quando tramonta il sol
una canzone d’amor
da Bahiaa a Salvador
oh Maria canterò oh oh
ahi Maria por ti cantarè.

C’era una donna a Bahiaa
s’ubriacava di noia e sake
sotto una vecchia sequoia
ballava il samba e cantava per me.

Un presentatore alla radio
in un armadio provava il suo show
teneva un quiz a puntate
e chiuso tutta l’estate restò.

Il caimano distratto
imitava il gatto e faceva bau-bau
perché studiava le lingue
e voleva alle cinque il suo tè.

Mi disse un vecchio fachiro
tu non sei un emiro in gilet
mi consigliò senza imbroglio
di non bere petrolio alle tre.

C’era una donna a Bahia
s’ubriacava di noia e sake
sotto una vecchia sequoia
ballava il samba e cantava per me.

Un presentatore alla radio
in un armadio provava il suo show
il caimano distratto
imitava il gatto imitava il gatto
e diceva no imitava il gatto
il caimano distratto

C’era una donna a Bahia
una vecchia signora
un presentatore alla radio
un vecchio fachiro
un vecchio fachiro, un ricco emiro”.

—————————————————-

Rino Gaetano, Ahi Maria – 5:37
(Rino Gaetano)
Album: Resta vile maschio, dove vai? (1979)
Singolo: “Ahi Maria / Resta vile maschio, dove vai?” (1979)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Rino Gaetano.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-