“Why don’t you ask me
how long I’ve been waiting
set down on the road
with the gunshots exploding
I’m waiting for you
in the gloom and the blazing
I’m waiting for you

I sing like a slave I know
I should know better
I’ve learned all my lessons
right down to the letter
and still I go on like this
year after year
waiting for miracles
and shaking with fear

Why don’t you answer
why don’t you come save me
show me how to use
all these things
that you gave me
turn me inside out
so my bones can save me
turn me inside out

You’ve come this close
you can come even closer
the gunshots get louder
and the world spins faster
and things just get further
and further apart
the head from the hands
and the hands from the heart

One thing that’s true
is the way that I love him
the earth down below
and the sky up above him
and still I go on like this
day after day
still I go on like this

Now I’ve said this
I already feel stronger
I can’t keep waiting for you
any longer
I need you now
not someday
when I’m ready
come down on the road
come down on the road



My name, my nam
nothing is the same
I won’t go back
the way I came”.

—————————————————-

Traduzione.

“Perché non mi chiedi
da quanto ti aspetto
seduta sulla strada
con le fucilate che esplodono
ti sto aspettando
nella penombra
e nella foschia
ti sto aspettando.

Canto come una schiava
so che dovrei capire meglio
ho imparato tutte le mie lezioni
alla lettera
e tuttavia continuo così
anno dopo anno
aspettando miracoli
e tremando di paura.

Perché non mi rispondi
perché non vieni a salvarmi
fammi vedere come usare
tutte queste cose
che mi hai dato
rivoltami sottosopra
così che le mie ossa
possano salvarmi
rivoltami sottosopra.

Sei venuto così vicino
e puoi venire ancora più vicino
le fucilate sono più forti
e il mondo gira più veloce
e le cose si allontanano
le une dalle altre
la testa dalle mani
e le mani dal cuore.

Una cosa vera
è il modo in cui lo amo
la terra sotto di lui
e il cielo sopra di lui
e tuttavia continuo così
giorno dopo giorno
continuo così.

Ora che l’ho detto
mi sento già più forte
non posso più aspettarti
ho bisogno di te ora
non un altro giorno
quando sarò pronta
scendi la strada
scendi la strada.

Il mio nome, il mio nome
niente è lo stesso
non voglio tornare
per la strada
da dove sono venuta”.

(Traduzione a cura di Flavio Poltronieri)

—————————————————-

Lhasa de Sela, My name – 4:19
Album: The living road (2003)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Lhasa de Sela.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Flavio Poltronieri
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-