—————————————————-

“Llamaron de madrugada
toda la casa está en calma
la madre les sale a abrir
arrebujada en la bata.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

Preguntaron por el hijo
el hijo duerme en la cama
y al oír las fuertes voces
de golpe se despertaba.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

Lleva días sin hablar
por las noches se inquietaba
esperando con temor
que una mañana llamaran.



¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

La madre nunca ha sabido
por lo que el hijo luchaba
y que en la Universidad
su compromiso afirmaba.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

No sabe cómo escapar
el miedo le torturaba
después de abrirse la puerta
él caerá por la ventana.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

Hay momentos de tensión
nadie dice una palabra
la madre que entra después
grita y llora desgarrada.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?

Llamaron de madrugada
la ley una hora señala
muerto el estudiante está
fue un golpe al filo del alba.

¿Esta gente qué querrá
que llaman de madrugada?”.

—————————————————-

Traduzione.

“Chiamarono all’alba
tutta la casa è calma
la madre va ad aprire
avvolta nella veste da camera

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

Domandarono del figlio
il figlio dorme a letto
e a sentire le voci forti
di colpo si svegliò

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

Giorni senza parlare
notti ad inquietarsi
aspettando con timore
che lo cercassero a casa sua

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

La madre non ha mai saputo
per che cosa il figlio lottava
e che all’università
il suo impegno affermava

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

Non sa come scappare
la paura lo torturava
dopo che la porta si sarà aperta
si lancerà dalla finestra

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

Ci sono momenti di tensione
nessuno dice una parola
la madre che entra dopo
grida e piange, straziata

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?

Chiamarono all’alba
la legge marca un’ora
morto è lo studente
fu un colpo al filo dell’alba

Che vuole questa gente
che chiama all’alba?”.

(Traduzione a cura di Flavio Poltronieri)

—————————————————-

Elisa Serna, Esta gente qué querrá – 3:52
(Lluís Serrahima, Maria del Mar Bonet)
Album: Quejido (1972)

Cover in castigliano del brano Què volen aquesta gent? di Maria Del Mar Bonet (1967).

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Elisa Serna.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Flavio Poltronieri
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-