—————————————————-

“Áspera meseta
Eres como la madre mala
¿para qué tienes más hijos
si luego los desamas?

Áspera meseta
no eres tú, sino Caín
que aún lleva en la cartuchera
la quijada con que agrediera
a aquel su hermano Abel.

Áspera meseta
no eres tú, sino Caín
quien rompe la voz a Sancho y
enloquece a D. Quijote
a lo largo y a lo ancho.

Áspera meseta
no te quedes detenida
porque arrojas al exilio
a quien te da nueva vida?

Áspera meseta
no eres tú, sino Caín
quien ha ido a encontrar
en los montes Pirineos
su aliado natural.


Áspera meseta
no eres tú, sino Caín
quien se apodera de ti
y nos da un pasaporte
para emigrar hacia el norte.

Áspera meseta
no te quieres ensanchar
por más que plantes banderas
nunca llegarás al mar.

Áspera meseta
no eres tú, sino Caín
el que quiere que Madrid
siga dictando los fueros
Catalan, Vasco y Gallego.

Áspera meseta
qué difícil habitarte
y aquí acabaré mis días
intentando transformarte”.

—————————————————-

Traduzione.

“Aspro altipiano
sei come la cattiva madre
perché hai tanti figli
se cessi subito di amarli?

Aspro altipiano
non sei tu, ma Caino
che porta ancora nel carniere
la mascella con la quale
aggredì suo fratello Abele.

Aspro altipiano
non sei tu, ma Caino
che rompi la voce a Sancho
e fai impazzire Don Chisciotte
in lungo e in largo.

Aspro altipiano
non restare detenuto
perché esiliare
chi ti dà nuova vita?

Aspro altipiano
non sei tu, ma Caino
che è riuscito
a fare dei monti Pirenei
i suoi alleati naturali.

Aspro altipiano
non sei tu, ma Caino
che si impossessa di te
e ci dà un passaporto
per emigrare verso il nord.

Aspro altipiano
non ti piace allargarti
con tanti che piantano bandiere
senza mai arrivare al mare.

Aspro altipiano
non sei tu, ma Caino
che vuole che Madrid
continui a dettare le leggi
per Catalani, Baschi e Galiziani.

Aspro altipiano
che difficile abitarti
e finirò i miei giorni
tentando di trasformarti”.

(Traduzione a cura di Flavio Poltronieri)

—————————————————-

Elisa Serna, Áspera meseta – 2:39
(Elisa Serna)
Album: Quejido (1972)
Album: Este tiempo ha de acabar (1974)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Elisa Serna.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Flavio Poltronieri
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-