Enzo Avitabile – Don Salvatò (testo e traduzione)

“Don Salvato’, a nce guardà da coppa
sicuramente risultammo ridicoli
cu tutti chisti veli ‘nnanz all’uócchie
nuie figli ‘e chesta terra, ‘e chesta vita
nuie ca parlammo troppo spisso
pure senza essere interrogati
nuie, ca mo è nu guaio mo è na disgrazia
pare ca nce simmo abbituati

Don Salvato’ ll’àrberi chiàgnene
‘e frutti se so’ ‘nfracetati
veleno, fummo e cielo grigio
quanno ‘a mana vosta nunn ‘è arrivata
e po’ ‘a paura, a’ carna annùra
‘mmiezo ‘e deserti d”a miseria
carogne, puorce, sango crudo
‘e mmane sporche, ‘a famma e ‘a sete

Don Salvat’ a che ce serve
tutta chesta educazione
si po’ ogni scarpa se fa vecchia
e si nun more è nu scarpone
e si vaie c”o core nisciuno t’aiuta
riesti sulo schiavo d”o pudore
ca te fa fesso e cuntento
e po’ na spina dint”o core
Don Salvato’, Don Salvato’

Don Salvato’ che nce ne facimmo
d”o credere, d”a speranza
e dell’opere bbone
se po’ ‘o destino ‘o decidite vuie
e nuie nn’ avimm màje ragione
e popoli arabi, popoli balcaniche
tiempe moderni o tiempe antichi
Don Salvatò nu poco ‘e pacienza
si nuie ancora niente ammo capito.

Don Salvato’ sotto ‘a tavola vosta
na tozzola ‘e pane, quanno cade
nu surzo ‘e vino d”o figlio vuósto
sango e chiuóve ‘mmiezo ‘e mmane
e si vaie c”o core nisciuno t’aiuta
riesti sulo schiavo d”o pudore
ca te fa fesso e cuntento
e po’ na spina dint”o core
Don Salvato’, Don Salvato'”.

————————————————


Traduzione.

“Don Salvato’ che ci guardate da lassù
sicuramente risultiamo ridicoli
con tutti questi veli davanti agli occhi
noi figli di questa terra e di questa vita
noi che parliamo troppo spesso
anche senza essere interrogati
noi che ora un guaio, ora una disgrazia
sembra che ci siamo abituati.

Don Salvato’ gli alberi piangono
i frutti son marciti
veleno, fumo e cielo grigio
quando la mano vostra non è arrivata
e poi la paura accanto a noi
in mezzo ai deserti della miseria
carogne, porci, sangue crudo
le mani sporche, la fame, la sete!

Don Salvato’ a che ci serve
tutta questa educazione
se poi ogni scarpa si fa vecchia
e se non muore è uno scarpone?
E se vai col cuore nessuno ti aiuta
resti solo schiavo del pudore
che ti fa fesso e contento
e poi una spina dentro al cuore
Don Salvato’, Don Salvato’.

Don Salvato’ che ce ne facciamo
del credere, della speranza
e delle opere buone
se poi il destino lo decidete voi
e noi non abbiamo mai ragione?
E popoli arabi, popoli balcanici
tempi moderni o tempi antichi
Don Salvato’ un po’ di pazienza
se noi ancora niente abbiamo capito.

Don Salvato’ sotto la vostra tavola
un tozzo di pane, quando cade
un sorso di vino del figlio vostro
sangue e chiodi in mezzo alle mani
e se vai col cuore nessuno ti aiuta
resti solo schiavo del pudore
che ti fa fesso e contento.
e poi una spina dentro al cuore
Don Salvato’, Don Salvato’.

Ave, o vero corpo, nato
da Maria Vergine
che veramente patì e fu
immolato sulla croce per l’uomo
dal cui fianco squarciato
sgorgarono acqua e sangue
fa’ che noi possiamo gustarti
nella prova suprema della morte
“.

(Traduzione a cura di Flavio Poltronieri)

————————————————

Enzo Avitabile, Don Salvatò – 3:25
Album: Napoletana (2009)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Flavio Poltronieri
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.