“E’ stato visto sul confine
tra Quemado e Santa Rosa
sui sentieri che costeggiano il Rio Grande
Col suo cavallo marrone
e il suo fucile sottobraccio
cavalcava veloce come il vento

La Mama Blanca va dicendo
che l’ha incontrato a San Josè
mentre le guardie lo inseguivano sparando
Padre Ramon l’ha ospitato
benedetto e ringraziato
e l’ha lasciato sulla strada per Durango

E lo dicono gli uomini
seduti dentro al bar
lo cantano i bambini
nella piazza del mercato
que viva Mexico
de tierra y libertad

Signori su la testa
Paddy Garcia è tornato

Si raccontano le storie
e i vecchi ridono contenti
e si ricordano la guerra dei peones
di quando Paddy Garcia
girava insieme a Pancho Villa
nei bei giorni della rivoluzione
ha combattuto come un diavolo
per tutti gli anni Dieci
fino al giorno in cui tradirono Zapata
poi è sparito dicendo
“Tornerà il nostro momento”
e da allora la leggenda è cominciata

E lo dicono gli uomini
seduti dentro al bar
lo cantano i bambini
nella piazza del mercato
que viva Mexico
de tierra y libertad

Signori su la testa
Paddy Garcia è tornato

L’hanno adocchiato su nell’Alto
e nella Selva Lacandona
insieme agli uomini con il passamontagna
un indio guarda e sorride
tira fuori il suo fucile
hasta siempre e ricomincia il sogno


E lo dicono gli uomini
seduti dentro al bar
lo cantano i bambini
nella piazza del mercato
que viva Mexico
de tierra y libertad

Signori su la testa
Paddy Garcia è tornato

E dice: “Se qualche uomo sta lottando
per un ettaro di terra
una casa, una scuola o per sfamarsi
se qualche uomo si è stancato
di girare a capo chino
in quel momento e in quel posto puoi trovarmi
non sto facendo questa guerra
per la fede in un partito
non combatto per servire una bandiera
ma per lo sguardo stupito
e gli occhi dolci dei bambini
che ho incontrato sulle strade di Guerriero”

E lo dicono i vecchi
seduti alle verande
e lo gridano le donne
nella piazza del mercato

que viva Mexico
de tierra y libertad

Signori su la testa
Paddy Garcia è tornato”.

—————————————————-

Modena City Ramblers, Il ritorno di Paddy Garcia – 6:33
Album: Terra e libertà (1997)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate ai personaggi letterari o di fantasia di InfinitiTesti.

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa dei Modena City Ramblers.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-