—————————————————-

“Vida louca vida, vida breve
já que eu não posso te levar
quero que você me leve
vida louca vida, vida imensa

Ninguém vai nos perdoar
nosso crime não compensa

Quando ninguém olha quando você passa
você logo acha eu tô carente
eu sou manchete popular
tô cansado de tanta babaquice
tanta caretice
dessa eterna falta do que falar.

Se ninguém olha quando você passa
você logo acha que a vida voltou ao normal
aquela vida sem sentido, volta sem perigo
é a mesma vida sempre igual

Se alguém olha quando você passa
você logo diz: “Palhaço!”
você acha que não está legal


Perde todos os sentidos…
corre sempre um perigo
você passa mal

Vida louca vida, vida breve
já que eu não posso te levar
quero que você me leve

Vida louca vida, vida imensa
ninguém vai nos perdoar
nosso crime não compensa
não, não compensa

Se ninguém olha quando você passa
você logo acha eu tô carente
eu sou manchete popular
tô cansado de tanta babaquice
tanta caretice

Dessa eterna falta do que falar
vida louca vida, vida breve
já que eu não posso te levar
quero que você me leve”.

—————————————————-

Traduzione.

“Vita pazza vita, vita breve
già che non posso portarti
voglio che sia tu a portarmi (1)
vita pazza vita, vita immensa

Nessuno ci perdonerà
il nostro crimine non ci ricompensa

Quando nessuno vede che tu passi
subito ti senti triste
di me parlano le riviste popolari
sono stanco di tanta stupidità, tanti bronci
di questa eterna mancanza di cosa parlare.

Se nessuno guarda quando passi
subito pensi che la vita è tornata normale
quella vita senza senso
curve senza pericolo
è la stessa vita sempre uguale

Se qualcuno ti guarda mentre passi
subito dici: “Pagliaccio!”
tu pensi che non va bene

Perdi il senso di tutto
corri sempre un pericolo
ti senti male

Vita pazza vita, vita breve
già che non posso viverti
voglio che tu mi porti

Vita pazza vita, vita immensa
nessuno ci perdonerà
il nostro crimine non ci ricompensa
no, non ricompensa

Se nessuno guarda quando passi
subito ti senti triste
di me parlano le riviste popolari
sono stanco di tanta stupidità, tanti bronci

Di questa eterna mancanza di cosa parlare
vita pazza vita, vita breve
già che non posso viverti
voglio che tu mi porti”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

—————————————————-

Note.

(1) I due versi “já que eu não posso te levar / quero que você me leve” sono legati dal verbo levar usato in due significati diversi. Il primo significa “vivere”, come in “levar uma vida tranqüila” (“vivere una vita serena”). Il secondo ha il significato di portare, accompagnare: “te levo de carro” (“ti porto con l’auto”). Quando scrisse questa canzone Cazuza sapeva di avere contratto l’AIDS.

—————————————————-

Cazuza, Vida louca vida – 2:30
(Lobão, Bernardo Vilhena)
Album: Exagerado (1985)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Giuliano Lotti
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-