—————————————————-

“Meu coração não se cansa
de ter esperança
de um dia ser tudo o que quer

Meu coração de criança
não é só a lembrança
de um vulto feliz de mulher
que passou por meus sonhos

Sem dizer adeus
e fez dos olhos meus
um chorar mais sem fim

Meu coração vagabundo
quer guardar o mundo
em mim

Meu coração vagabundo
quer guardar o mundo
em mim”.


—————————————————-

Traduzione.

“Il mio cuore non si stanca
di avere la speranza
che un giorno sia tutto come vuole

Il mio cuore di bambino
non è solo il ricordo
di un volto felice di donna
che è passato per i miei sogni

Senza dire addio
e ha fatto dei miei occhi
un pianto senza più fine

Il mio cuore vagabondo
vuole custodire il mondo
in me stesso

Il mio cuore vagabondo
vuole custodire il mondo
in me stesso”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

—————————————————-

Caetano Veloso, Coração vagabundo – 4:29
(Caetano Veloso)
Album: Domingo (1967) (con Gal Costa)
Album: Caetano Veloso (1986)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Giuliano Lotti
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-