—————————————————-

“Era il tempo di marzo
e cantavi anche tu
le canzoni d’amore
e non chiedevi mai di più

Verso sera a letto
coi piedi freddi e poi
riscaldavi il tuo corpo
con un attimo di amore

E l’amore l’amore
era tutto per noi
senza falsi sospetti
senza grandi ingenuità

Eppure tu mi guardavi
come se fossi io
l’uomo che viveva
insieme a te

Ma la notte la notte
era un grande bazar
quante lotte nel buio
per averti accanto a me



Per dormire poco
tra cuscini colorati
per svegliarmi la mattina
sui tuoi fianchi abbandonato

La mattina noi
dietro i vetri ad ascoltarci
si fa tardi andiamo
solo per dimenticarci un po’

E col sole nel vento
con la pioggia che veniva giù
più padroni di prima
ridevamo anche di noi

Era il tempo di marzo
quando c’eri anche tu
e cantavi canzoni
senza chiedere di più

Dormivamo poco
i piedi freddi e poi
riscaldavi il tuo corpo
con un attimo d’amore”.

—————————————————-

Alunni del Sole, Era il tempo di marzo – 3:05
Album: Le maschere infuocate (1976)

Brano inserito nella rassegna My dear month. Le canzoni dedicate ai mesi di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-