Clara Nunes – Canto das três raças (testo e traduzione)

————————————————

“Ninguém ouviu
um soluçar de dor
no canto do Brasil

Um lamento triste
sempre ecoou
desde que o índio guerreiro
foi pro cativeiro
e de lá cantou

Negro entoou
um canto de revolta pelos ares
no Quilombo dos Palmares
onde se refugiou

Fora a luta dos Inconfidentes
pela quebra das correntes
nada adiantou

E de guerra em paz
de paz em guerra
todo o povo dessa terra
quando pode cantar
canta de dor


E ecoa noite e dia
é ensurdecedor
ai, mas que agonia
o canto do trabalhador

Esse canto que devia
ser um canto de alegria
soa apenas
como um soluçar de dor”.

————————————————

Traduzione.

“Nessuno ha sentito
un singhiozzare di dolore
nei canti del Brasile

Un lamento triste
è sempre riecheggiato
da quando l’indio guerriero
fu fatto prigioniero
e da allora cantò

Il negro intonò
un canto di rivolta al vento
nel Quilombo dos Palmares (1)
dove si rifugiò

Eccetto la lotta degli Inconfidentes (2)
per spezzare le catene
nulla è servito

E dalla guerra alla pace
dalla pace alla guerra
tutto il popolo di questa terra
quando può cantare
canta per il dolore

E riecheggia giorno e notte
è assordante
ah ma che agonia
il canto del lavoratore

Questo canto che dovrebbe
essere un canto d’allegria
risuona appena
come un singhiozzare di dolore”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

————————————————

Note.

(1) Il quilombo era una comunità rurale, nascosta nelle aree disabitate del Brasile tra le montagne o nelle foreste, costituita da schiavi neri fuggiti dalle piantagioni durante la dominazione portoghese tra il XVI e il XIX secolo. Il più importante di questi raggruppamenti fu il Quilombo dos Palmares, localizzato nell’attuale stato brasiliano di Alagoas, che arrivò a contare 30 mila abitanti. Resistendo per quasi un secolo alle numerose campagne militari per la ricattura dei fuggitivi, il Quilombo dos Palmares è divenuto un simbolo contro la schiavitù.

(2) Inconfidência Miniera: movimento indipendentista sorto alla fine del XVIII secolo nell’attuale stato brasiliano del Minas Gerais, che tentò di ribellarsi contro il colonialismo portoghese. È considerato uno dei momenti fondanti dello stato brasiliano, come lo sono le lotte risorgimentali per quello italiano.

————————————————

Clara Nunes, Canto das três raças – 4:27
Album: Canto das três raças (1976)
Album: O talento de Clara Nunes (1985, raccolta)
Album: O canto da guerreira (1989, raccolta)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Giuliano Lotti e Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.